Perfect Dark

Soluzione: Nintendo 64

MISSIONE 1


DATADYNE CENTRAL: DISERZIONE

Il vostro primo incarico si svolge in spazi decisamente limitati, quindi i vostri movimenti dovranno essere rapidi e precisi. Cercate di non farvi notare troppo, muovetevi nell'ombra e non appena ne avrete la possibilità nascondetevi dietro qualsiasi cosa possa fornirvi una copertura.

Disattivare il circuito interno di sicurezze

Non sprecate munizioni sulle prime guardie. Per metterle fuori combattimento è infatti sufficiente qualche pugno ben assestato. Non dimenticate però di raccogliere le loro armi. Ricordate di disattivare entrambe le telecamere nella stanza con l'elica o attirerete l'attenzione di altri soldati nemici (e le cose si complicherebbero non poco...). Una volta all'interno dovrete disattivare il sistema di sicurezza, fatelo usando una mina ECM piazzata al centro dello schermo. In questo modo guadagnerete secondi preziosi prima che il sistema torni in funzione.

Trovare la collana dei codici

Un vero scherzetto... sbarazzatevi delle due guardie appostate, mettete via le armi e aprite le por-te con gli interruttori. Cassandra e la sua segretaria saranno sorprese di vedervi.Approfittatene per stordirle entrambe con un colpo alla testa e raccogliete la collana. Ricordatevi di non uccidere Cassandra o la collana non sarà più attiva!

Scaricare i file del progetto

Per portare a termine questa missione, dovrete eliminare tutte le guardie e disattivare le telecamere che incrociate sulla strada che conduce alta stanza del direttore. Questo è l'unico modo per non mettere in allarme il servizio di sicurezza della base. Andate dal direttore e convincetelo a seguirvi al piano di sopra, dove si trova il computer centrale. Preparatevi a metterlo fuori combattimento a mani nude non appena avrà pronunciato la frase "Right, I'm in"... se non sarete abbastanza rapidi il vostro ospite farà scattare l'allarme.Terminato questo incarico potrete collegarvi al sistema e scaricare i dati di cui avete bisogno.

Disattivare i comma Hub

Salite sull'ascensore di destra e accovacciatevi in modo da non attirare l'attenzione delle guardie di sorveglianza quando uscite. Grazie a questo piccolo trucco sarà più semplice arrivare in cima alle scale e farle fuori non appena vi verranno incontro. Girate l'angolo e vedrete una decorazione apparentemente fuori posto. Posizionatevi alla sua sinistra e premete il tasto B.Attirate le guardie fuori della stanza e fatele fuori, poi dirigetevi verso il computer più piccolo e usate un'altra mina ECM per bloccare ogni comunicazione con l'esterno.

Guadagnare l'accesso al laboratorio

Scendete le scale e dirigetevi a sinistra.Troverete un'altra strana decorazione, anche questa nasconde una porta.Apricela ed eliminate le guardie nel corridoio che conduce all'ascensore del laboratorio. Se non ci riuscirete i nemici avvertiranno la vostra presenza e vi prenderanno alle spalle facendovi perdere tutto il tempo guadagnato.

DATADYNE CENTRAL: INVESTIGAZIONE

La seconda sezione non dovrebbe rappresentare un grande problema, a meno che non decidiate di entrare in una stanza senza prima aver controllato chi c'è all'interno.

Attivare il ciclo del mantenimento di sicurezza

Uscite sul corridoio e girate a destra, entrate nella stanza dei computer uccidendo la guardia e attivate il terminale che apre il porcello fuori dell'area degli isotopi.Vi sarà utile più avanti... andate nella zona posteriore della stanza con l'ologramma per recuperare alcune mine di prossimità. necessarie per sbarazzarsi delle guardie nel corridoio del laboratorio. Ora tornate indietro e seguite il piccolo robot giallo fino all'area di mantenimento e dentro la piccola apertura. Sbarazzatevi delle guardie nel corridoio sulla destra ma cercate di agire senza fare troppo rumore. Se non siete ancora stati scoperti fino a questo punto, usate il computer situato nella cavità per ottenere due CMP 150. Passate alla stanza del terminale del ciclo di mantenimento e attivate il computer di destra col tasto &Tornate al primo terminale e attivate il ciclo.

Isotopo radioattivo olografico

Attraversate l'area degli isotopi tenendo pronta la vostra arma per eventuali sorprese. Passate per la doppia porta marcata dalla scritta "Caution". Uccidete le guardie e attivate la vostra SpyCam.Visualizzate gli isotopi e scattate una foto.

Impossessarsi delle tecnologie sperimentali

Attraversate il passaggio che avevate aperto in precedenza saltando nel buio. Uccidete la guardia con il K7 Avenger. ma non sparate allo scienziato. Se avete tempo date un'occhiata in giro, dovreste trovare un altro paio di armi sperimentali nascoste in una stanza accanto alla vostra. In particolare le lenti per la visione notturna potrebbero tornarvi particolarmente utili più avanti nel gioco... non fatevele scappare!

Fermare gli esperimenti

Risalite con l'ascensore nell'area degli isotopi. Eliminate ogni guardia fino alla successiva stanza dei computer, ma fate attenzione ai terminali e allo scienziato impaurito. Dopo aver fatto piazza pulita dei nemici costringete il ricercatore a fermare gli esperimenti.Trovate il secondo laboratorio, uccidete le altre guardie e servitevi dello scienziato per disattivare i terminali. Ora non vi resta che il terzo laboratorio, ma attenzione! Guardate attentamente verso quale computer lo scienziato è diretto e stendetelo (senza ucciderlo) prima che lo raggiunga. Evitate quel terminale e provate gli altri, dopo qualche tentativo dovreste riuscire a individuare quello giusto...

Trovare il dottor Caroll

Usate il Threat Detector del vostro K7 Avenger per localizzare le mitragliatrici in uno dei corridoi. Mentre usate il Data Uplink per entrare nel settore Quattro, preparatevi ad affrontare due guardie che si sono nascoste per p rendervi alle spalle. Prima di entrare nella stanza dove si trova Caroll, fate attenzione alle mitragliatrici automatiche poste sul soffitto. Accovacciatevi e distruggetele.

DATADYNE CENTRAL: ESTRAZIONE

Un'altra missione nelle strette zone verticali dell'edificio della dataDyrne. Fate particolare attenzione alle telecamere sui muri... trovate delle postazioni sicure da cui fare fuoco e cercate di attraversare la prima parte del livello senza essere colpiti. Avrete bisogno di tutte le vostre forze e della vostra astuzia per arrivare alla fine.

Accesso all'ascensore dell'ingresso

Muovetevi con le lenti per la visione notturna per non attirare l’attenzione delle guardie e procedere indisturbati. Sbarazzatevi di loro con precisi colpi alla testa prima che tomi la luce. Fate attenzione...avrete solo 60 secondi! I soldati di cui dovrete liberarvi sono parecchi, ma se sarete abbastanza veloci e silenziosi non dovreste avere problemi.Tenete sempre d’occhio il cronometro e cogliete le lenti prima che la luce torni o rimarrete accecati. Alla fine del livello entrate nell’ultimo ascensore e aspettate che Caroli entri.

Uccidere le guardie di Cassandra

Lungo la strada incontrerete diverse sentinelle (più o meno otto), uccidetele facendo sempre attenzione a non ricevere troppi colpi! Prima di proseguire fate molta attenzione all'hovercopter che vi verrà incontro... cercate di evitarlo in tutti i modi possibili!

Uccidere le guardie del corpo di Cassandra

Mentre parlate con Cassandra sparate alla guardia più vicina all’elica e poi riparatevi dietro il muro. Se vi sporgerete per troppo tempo, le altre sentinelle vi spareranno senza esitare un attimo.Tenete premuto il tasto R e date un’occhiata di tanto in tanto per fare in modo che aprano il fuoco. Dovranno spesso ricaricane le loro armi, dandovi così il tempo di eliminarle.

Riattivare l'ascensore

Arrivati al livello più basso degli uffici troverete quasi tutte le porte sbarrate e l’ascensore fuori uso. Dovrete raggiungere il terminale che riattiverà l'ascensore. stando sempre attenti alle guardie che sbucheranno da ogni angolo. Una delle guardie che ucciderete fascera cadere fa chiave per l'ufficio di Cassandra. Raccoglietela e uscite sulla passerella esterna. Muovetevi stando accovacciati per evitare l’hovercopter. Aprite la porta e uccidete le guardie senza colpire il computer. Riattivate l’ascensore e usatelo per salire al piano superiore. Eliminate le guardie ed esaminate il muro per individuare la porta segreta che conduce all’esterno.

Distruggere l'hovercopter

Prima di riattivare l'ascensore entrate nell’ufficio di Cassandra. Sul vostro cammino incontrerete due scienziati e una guardia armata di un pericolosissimo lanciarazzi. Uccidete la guardia e raccogliete l'arma. Giunti nell’ufficio rompete fa finestra co-n il CMPI50, armate il lanciarazzi e posizionatevi dietro la colonna di destra. Attendete che l’hovercopter sia a portata di tiro e sparategli... purtroppo avrete un solo colpo a disposizione!

Incontro all'eliporto

Da qui in poi il resto della missione è una pura formalità e nulla potrà più fermarvi... salite le scale fino all’eliporto e raggiungete il gruppo di recupero.

MISSIONE 2


VILLA CARRINGTON: OSTAGGIO 1

Uno dei livelli più appassionanti e impegnativi di tutto il gioco. Le munizioni a vostra disposizione sono scarse, quindi cercate di non sprecare preziose pallottole negli scontri a fuoco. È meglio completare la missione seguendo uno schema preciso visto che la villa è piuttosto vasta, il rischio di perdersi e di ritrovarsi accerchiati è molto alto. Se volete completare questa missione in modalità Perfect Agent dovrete memorizzare l’intera mappa della villa.

Salvare il negoziatore

Appena cominciato il livello, precipitatevi verso la fenditura nella scogliera e guardate in basso. Vedrete una donna minacciata da due guardie, eliminatele con lo Sniper e vedrete l’ostaggio fuggire... il primo obiettivo è stato portato a termine!

Eliminare i cecchini sul tetto

Prima di procedere all'interno della villa dovrete eliminare i cecchini appostati sul tetto. Oltrepassate l’osservatorio e raggiungete la scogliera. Appostatevi e usate lo Sniper per far fuori le tre guardie. Scendete e recuperate le loro munizioni, quindi seguite il passaggio tra le rocce e girate a destra.Avrete sotto mira un paio di cecchini. Fateli fuori il prima possibile perché non impiegheranno molto a mirare il vostro cranio. Tornate indietro e salite lungo i gradini rossi, troverete un nuovo gruppo di cecchini. Fate però attenzione a un tiratore scelto appostato proprio accanto a voi! Una volta eliminati tutti gli avversari potete uscire allo scoperto e dirigervi verso l’ingresso della villa.

Tramortire la guardia della dataDyne

Entrate nella villa dalla porta che troverete sulla sinistra venendo dal molo. Troverete una guardia voltata di spalle, scegliete l’opzione "capture" per tramortirla senza fare troppo rumore.

Attivare il generatore

Raggiungete il livello più basso della villa facendo piazza pulita di tutte le guardie. Arrivate al seminterrato e seguite le condutture in alto fino a quando troverete due pannelli. Eliminate ogni resistenza e attivate entrambe le console, quindi tornate indietro e cercate il generatore per attivare la terza console.

Eliminare gli hacker della dataDyne

Correte verso il piano superiore per ascoltare una comunicazione... alcuni hacker stanno tentando di introdursi nei file di Carrington. Avrete sessanta secondi per raggiungerli e farli fuori. Ecco un piccolo trucco per facilitarvi le cose: andate al piano di sopra. trovate i computer di Carrington e fissate la vostra Laptop Gun sulla parete sopra i terminali. Impostatela sulla modalità Sentry Gun e l'arma farà fuori gli hacker per voi.

Liberare Carrington

Per portare a termine questo obiettivo dovrete trovare la cantina di Carrington. Prima di seguire il corridoio andate a sinistra ed eliminate le guardie (fate fuoco tenendovi a buona distanza per sfruttare l'effetto sorpresa), prima di proseguire dovrete assicurarvi di averle eliminate tutte. Sul cadavere dell'ultima che ucciderete troverete la chiave del luogo dove Carrington è tenuto in ostaggio.Aggiungetela al vostro inventario e procedete verso le doppie porte.

MISSIONE 3


CHICAGO: INFILTRAZIONE

Un livello pieno zeppo di guardie della dataDyne e uomini della CIA (mascherati con inquietanti impermeabili e armati di Magnum). L'attivazione dell'allarme complicherà un po le cose e scatenerà una grande confusione. Fortunatamente avrete a vostra disposizione molti luoghi in cui nascondervi, usateli a vostro vantaggio...

Recuperare l'equipaggiamento al punto di atterraggio

All'inizio dovrete infiltrarvi nell'edificio senza l'aiuto delle armi che metterebbero in allarme le guardie. Stordite il civile e la guardia che vi verranno incontro quando sarete vicini all'entrata. Prendete l'arma e seguite il corridoio illuminato estraendo il vostro fido Falcon 2. Seguite il primo passaggio che incontrerete, in questo modo raggiungerete gli agenti del-l'FBI. Tramortiteli o vi scambieranno per una spia attivando l'allarme.Tornate indietro e fate attenzione alla sentinella robot che nel frattempo dovrebbe essersi attivata, vi intimerà di fermarvi e poi aprirà il fuoco. Cercate di schivare i colpi e lanciatevi sull'altro lato della strada verso il recinto.Troverete una piccola apertura che conduce nei canali delle acque di scolo.Anche qui troverete un esercito di guardie da eliminare. datevi da fare e strisciate lungo il condotto per arrivare al punto d'ingresso all'edificio. Evitate di sparare alle guardie che vedrete sopra di voi o attiverete l'allarme. Raccogliete la mina a controllo remoto e proseguite.

Attaccare una microspia alla limousine

Prima di procedere guardate in alto attraverso la grata e apritela col tasto B. Attivate rapidamente la microspia e attaccatela alla limousine.

Creare un diversivo

Prima di entrare dovrete attendere ancora un po', tornate al punto da dove avete cominciato e troverete un taxi parcheggiato. Fate attenzione alla senti-nella robot e nascondetevi dietro la pane frontale della macchina. Usate il Reprogrammer per accedere al computer di bordo del taxi, quindi allontanatevi in fretta dalla vettura che partirà da sola distraendo la sentinella.

Preparare una via di fuga Dal punto dove si trovava il taxi seguite il muro sulla destra fino a dove era parcheggiata la limousine di Cassandra. Non fatevi vedere dalle guardie o bloccheranno l'ascensore (la vostra via d'accesso all'edificio G5).Andate dritti e prendete il vicolo sulla destra. E pieno di guardie da eliminare ma anche di civili innocenti, quindi cercate di agire con la massima precisione. Proseguite fino all'uscita di sicurezza dell'edificio, mirate verso l'alto per fare fuori altre guardie. Salite le scale e piazzate la mina a controllo remoto sulla porta del primo piano (o su quella dell'ultimo).Se deciderete di raggiungere l'ultimo piano troverete alcune armi speciali, ma dovrete essere davvero veloci!

Entrare nell'edificio G5

Mentre voi portavate a termine il precedente obiettivo, il taxi è esploso distruggendo la sentinella. Purtroppo il boato ha richiamato un colossale numero di guardie! Ora avete due opzioni, sparare a tutte le guardie rischiando di far fuori qualche civile oppure tentare una corsa disperata cercando di schivare i proiettili. In ogni caso dovrete dirigervi verso il garage e usare l'ascensore per entrare nell'edificio G5. Attenzione a non colpire l'interruttore dell'ascensore o bloccherete l'unica via d'accesso!

EDIFICIO G5: INVESTIGAZIONE

Giocando al livello Perfect Agent i nemici sono molto più duri e in alcuni casi nascondersi è forse la scelta più saggia. Cercate di sfruttare al massimo questa tecnica e conservate più munizioni che potete... ne avrete bisogno!

Disattivare la griglia laser

Nella stanza dove vi trovate ci sono due guardie protette da un sofisticato sistema di occultamento.Aspettate che si preparino a far fuoco (per prendere la mira devono diventare visibili), quindi spostatevi e freddatele. Troverete su una di loro la chiave d'accesso alla stanza successiva. Procedete fino a un interruttore, uccidete la guardia e attivatelo. Entrate nella stanza accanto...anche qui ci sono delle guardie "camuffate". per eliminarle usate il CMPI50 in modalità "Follow Lock-On". Il vostro fucile terrà le guardie sotto mira anche quando sono invisibili e potrete sbarazzarvene facilmente. Raccogliete la seconda chiave e proseguite nella stanza successiva. Intrufolatevi senza farvi vedere dai nemici e guardate attraverso il vetro della porta per scegliere il momento in cui muovervi. Raggiungete il pannello del sistema d'allarme e fate in modo di non far avvicinare le guardie. Attivate i quattro pannelli di controllo presenti nella stanza per sbloccare la griglia laser.

Disattivare il campo di forza

Superate la porta a destra e scendete nei sotterra-nei, quindi liberatevi delle guardie facendo attenzione ai computer. Se ne distruggerete anche uno solo non potrete sbloccare il campo di forza. Il computer che dovrete manomettere si trova in fondo alla stanza.

Fotografare i cospiratori

Tornate al piano superiore e superate le scale di metallo-Arrivate alla fine del passaggio e attivate la SpyCam. In questo modo potrete sbirciare oltre la porta e fotografare i cospiratori. Fate attenzione a non far scendere la telecamera troppo in basso o le guardie potrebbero accorgersi di voi.

Recuperare i file del Dr. Caroll

Abbassatevi e seguite le tubature attraverso le quali avete fatto passare la SpyCam. Calatevi nella stanza e uccidete le guardie prima che attivino l'allarme. Trovate la stanza con la cassaforte di Caroll, entrateci e chiudete la porta per non essere disturbati. Un consiglio... cercate di avere più munizioni possibile prima di entrare visto che verrete presto attaccati. Usate il Door Decoder per trovare la combinazione. purtroppo appena lo attiverete scatterà l'allarme. Voltatevi velocemente per affrontare le guardie che cercheranno di fermarvi, quando le avrete eliminate tutte aprite il portello e prendete il disco. Ora non vi resta che uscire evitando le guardie... fermarsi a combattere sarebbe una pessima idea e una mostruosa perdita di tempo!

Uscire dall'edificio

A questo punto potete far scattare il detonatore tenendo premuti il tasto B e il grilletto. Se avete piazzato la mina al primo piano uscire sarà facile, dovrete solo seguire il rumore dell'esplosione facendo comunque attenzione alle guardie sopravvissute. Se invece l'esplosivo si trovava all'ultimo piano dovrete salire le scale in fondo al corridoio, in questo caso però verrete accolti da un vero e proprio muro di fuoco. Prima di uscire ricordatevi di raccogliere le Bombe N o avrete rischiato la vita inutilmente!

MISSIONE 4


AREA 51: INFILTRAZIONE

L'importante in questa missione è non farsi colpire, specialmente all'inizio. Se doveste essere beccati da qualche guardia. proseguire sarà davvero difficile. Per risolvere il problema aspettate che la sequenza iniziale vada avanti per alcuni secondi... quando tornerete al gioco la prima guardia vi avrà già superati Il resto è una corsa da un nascondiglio all'altro, attraverso ampi spazi aperti con i proiettili che schizzano da tutte le parti.

Disattivare i radar d'intercettamento aereo

Uccidete le due guardie che vi ritroverete davanti, ma soprattutto impedite a quella di sinistra di raggiungere la mitragliatrice o la situazione si farà davvero pesante! Dirigetevi verso il passaggio tra le rocce muovendovi con la massima prudenza. Da lontano potrete vedere un'altra mitragliatrice già attivata, tenetevi a debita distanza e mirate con la massima precisione... qualche buon colpo messo a segno dovrebbe permettervi di proseguire. Scendete nella gola e accostatevi alla parete, sporgetevi quel tanto che basta per vedere una terza mitragliatrice. Sparate fino a farla esplodere, quindi seguite le mura della base. Oltrepassate la torretta sulla sinistra e vedrete una rete di recinzione con un buco. entrateci e fermatevi subito... siete in un campo minato! Gettate un paio di granate per liberare parzialmente il passaggio e seguite il muro a sinistra. Troverete un lanciarazzi. Ora potete tornare indietro e dirigervi verso l'eliporto. Individuate l'altro buco nel muro. chinatevi e seguite il cunicolo che conduce all'interno della base. Sbucherete alle spalle di due mitragliatrici. Eliminatele con tutti calma e tornate indietro fino alla rete di recinzione. Ora potete entrare nell'area dove si trova il radar:Ancora una mitragliatrice e potrete attraversare l'area d'atterraggio... stordite l'uomo che sta lavorando sull'Interceptor, allontanate la macchina e fatela esplodere. Tornate all'ingresso del tunnel e prendete le scale verso il basso per raggiungere la sala di controllo. Piazzate l'esplosivo e uscite il più in fretta possibile... non sarà una passeggiata!!!

Piazzare il dispositivo di comunicazione sull'antenna

Tornate ancora una volta al recinto, raggiungete la fine del tunnel e distruggete la mitragliatrice. Oltrepassate i detriti e dirigetevi sulla destra, passate dietro gli edifici fino a che non vedrete l'antenna. Dovrete farla scendere attivando l'interruttore posto dietro l'edificio sul quale si trova, ma prima dovrete spazzare via la mitragliatrice che la protegge... è tempo di usare il lanciarazzi! Ora tirate fuori il vostro Comms Rider e lanciatelo verso la parabola per ristabilire il contatto con la base.

Disattivare i robot intercettori

Raggiungete l'hangar e distruggete gli Interceptor presenti. Accesso all'ascensore dell'hangar Passate direttamente dall'ingresso principale facendo piazza pulita dei nemici. Salite sulla torretta per attivare il cancello, entrate nella base e andate verso gli ascensori.Azionate l'interruttore sulla sinistra e prendete uno degli ascensori per l'Area 51. Uno dei due è pieno di guardie... buona fortuna!

Prendere contatto con la spia infiltrata

A questo punto vi ritroverete in un posto pieno di guardie. Il nostro consiglio è di lanciarvi verso le sca-le facendo fuori solo le guardie che incontrerete sul vostro cammino. Prendete l'ascensore per il piano sottostante e procedete nello stesso modo. Dietro una porta troverete l'agente infiltrato...

AREA 51: SALVATAGGIO

Un livello che rischia di portarvi alla follia se non viene affrontato nel modo giusto. Cercate di rimanere coperti per evitare attacchi a sorpresa ed eliminate tutte le guardie e gli scienziati che incontrerete.

Distruggere gli archivi del computer

Di fronte a voi vedrete una cassetta di esplosivo. Per il momento ignoratela ed eliminate ogni soldato presente nella zona. Fate piazza pulita anche al piano terra, ignorate la porta bloccata e dirigetevi verso la balconata. Prima di salire con l’ascensore fate in modo che le guardie inizino a cercarvi e ripetete l’operazione nell'area successiva oltre la doppia porta. Usate lo Scanner a raggi X per individuare la parte di muro che Jonathan ha segnato per voi. Riprendete per un attimo Fiato e tornate davanti alla cassetta di esplosivo, trascinatela fino al muro avvicinandola alla parete. Allontanatevi e fate fuoco per farla saltare. Raggiungete la stanza con lo scienziato e fatelo fuori. Usate il Data Uplink per scaricare il virus nel computer e fate la stessa cosa nella stanza accanto. In questo modo sbloccherete la porta precedentemente sbarrata. Raggiungetela e divertitevi crivellando di colpi il terminale!

Trovare la prova della cospirazione

Tornate al muro che avete fatto saltare e seguite il corridoio fino a raggiungere la stanza dei bottoni rossi. Premeteli tutti e usate i raggi X per ispezionare i contenitori fino a quando non troverete la prova che cercate... una forma di vita aliena!

Travestimento da tecnico di laboratorio

Arrivate fino alla baia di carico, salite le scale e strisciate lungo il condotto di aerazione situato in basso. In questo modo raggiungerete le docce. Calatevi giù e freddate lo scienziato prima che questo metta in allarme le guardie. Ispezionate gli armadietti e troverete un camice da scienziato stranamente della vostra taglia.

Ottenere l'accesso alla sala autopsie

Mettete via le armi e tornate al solito buco nel muro, quindi prendete la porta di destra. A questo punto partirà il timer che vi indicherà il tempo a vostra disposizione prima che la vostra copertura salti. Correte lungo la balaustra in metallo e fatevi aprire la porta dalla guardia. Stendetela con un colpo e tirate fuori la mitragliatrice... ora le cose si fanno serie!

Salvare i sopravvissuti dell'incidente

Fate fuori gli scienziati e raccogliete la chiave di accesso dal corpo di uno di loro. Tenete sempre d'occhio le guardie che si nasconderanno dietro ogni angolo. Uscite sul corridoio e dirigetevi verso la stanza successiva. Aprite la porta e preparatevi a una nuova battaglia... avrete pochi secondi per fare piazza pulita dei nemici ed entrare rapidamente nella stanza accanto prima che lo scienziato uccida l’alieno sopravvissuto.

AREA 51: FUGA

Questa base sembra non finire mai. Per aprirvi una facile via di fuga da questo livello cercate di recuperare un Superdragon e usate il lanciagranate per polverizzare chiunque vi sbarri la strada.

Trovare il kit medico alieno

La stanza in cui vi trovate si sta riempiendo di gas. Prendete il lettino ad aria con sopra l’alieno e uscite in fretta. Arrivate fino alla successiva porta scorrevole. raggiungete la porta marrone e lanciategli contro il lettino. Girate a sinistra e percorrete la discesa superando la linea gialla, aspettate il lettino e verrete contattaci da Jonathan. Adesso dovete raggiungere l’area di mantenimento, raggiungete la passerella di metallo sopra la gola e dirigetevi verso la porta. Per aprire il pannello di controllo che attiva la porta trascinate davanti all’interruttore il barilotto situato nelle vicinanze e fatelo saltare, quindi premete il tasto B. Ora il kit medico è vostro!

Incontro con la spia

Proseguite lungo la passerella e girate a destra fino al piccolo deposito dove troverete Jonathan. Appena inizia a parlare inserite la modalità Lanciarazzi sul vostro Superdragon girandovi verso la porca e fate fuoco a piena potenza...

Trovare l'hangar segreto

In questa fase dovrete condurre il vostro amico all’area di mantenimento. Fate attenzione a non uccidere Jonathan per sbaglio, se muore la vostra missione fallirà! Appena entrati. Jonathan andrà verso la parete per piazzare una carica esplosiva, spetterà a voi coprirlo utilizzando le granate. Una volta che la bomba è esplosa gettatevi nel buco e ritornate alla modalità Rapid Fire.

Far rinvenire la guardia del corpo Maian

Tornate dove avete lasciato l'alieno svenuto (non dovrete ripercorrere in senso inverso la strada già fatta perché avrete già fatto il giro del livello) e usate il kit medico. Vedrete arrivare altre guardie, quindi preparatevi a sparare per proteggere l’alieno e il vostro amico Jonathan!

Fuga dall'Area 51

Altre guardie... moltissime. Aspettate che Jonathan vi offra il suo aiuto e rifiutatelo. È importante che lui e l'alieno scappino con l'astronave. Attraversate il foro nel muro. Salite le scale e individuate i terminal da attivare. Calatevi attraverso il passaggio tra le strutture e tornate verso le scale. Saltale sopra al motojet premendo rapidamente il tasto B due volte e dirigetevi nuovamente dove avevate precedente-mente lasciato l'alieno sulla barella. Imboccate la salita ed entrate nella porta di destra dove si trova la stanza di contenimento. Tornate dove avete incontrato Jonathan e cercate la piccola porta sulla destra della stanza per imboccare il corridoio verso la salvezza!

MISSIONE 5


AIR BASE: SPIONAGGIO

La parte più diffìcile di questa quinta missione arriverà quando gli agenti della NASA vi verranno incontro dopo che avrete completato il terzo obiettivo. Tutto il resto dovrebbe essere abbastanza semplice...

Trovare il travestimento ed entrare nella base

Le guardie di questo livello in realtà sono dalla parte dei buoni, ma questo non vuol dire che vi lasceranno passare. L’arma migliore da usare per non fare vittime innocenti è il fucile con i tranquillanti e ricordatevi che se anche una sola delle guardie attiverà l’allarme, avrete fallito! Imboccate il tunnel buio e seguite le rotaie per raggiungere rapidamente l’hostess con le guardie. Sparate i tranquillanti per addormentare tutti e impossessatevi dell’uniforme in mano alla donna. Ora potete tornare all’edificio principale dell’aeroporto.

Registrare l'equipaggiamento

Prendete l’ascensore per l'ultimo piano, troverete due piloti... tramortiteli prima che vi scoprano. Raccogliete la valigetta (i vostri oggetti verranno automaticamente sistemati al suo interno) e tornate al pian terreno. Raggiungete il bancone col portiere e aspettate che vi faccia passare. Andate sulla seconda scala mobile che incontrate e una volta saliti al piano superiore, lasciate la valigetta sul montacarichi. Osservatela passare oltre la tendina e... passate oltre.

Bloccare il monitoraggio di sicurezza

Avrete pochi secondi per scendere al piano di sotto, seguire il corridoio, risalire un’altra rampa di scale, entrare nella stanza, tramortire le due guardie e disattivare il terminale con il tasto B. Purtroppo questo è l’unico sistema per bloccare il controllo del vostro bagaglio e non farvi scoprire... un lavoro da veri professionisti!

Recuperare i piani di volo dalla cassaforte

Finalmente potete ricominciare a uccidere qualche guardia... ne sentivate la mancanza, vero? Scendete le scale, oltrepassate le scale mobili e imboccate il corridoio dietro la porta. Arriverete in una stanza piena di guardie e di civili... uccidete solo le sentinelle! Rompete la finestra e passateci attraverso. Ora potete aprire la cassa forte con l'interruttore e raccogliere i piani di volo... uno scherzetto!

Salire sull'Air Force One

Prendete l’ascensore vicino alla stanza col sistema di sicurezza per raggiungere l’hangar. Una volta dentro, fate a pezzi la piccola console che controlla i laser di sicurezza intorno all'aereo. Questi cominceranno a funzionare a intermittenza. Approfittate degli intervalli per passare... non fate troppo caso alle guardie, se non farete troppo rumore non vi noteranno. Salite la scaletta che vi porta dentro l’aereo e anche questo livello sarà completato.

AIR FORCE ONE: ANTITERRORISMO

Il modo migliore per superare questo livello è essere veloci come la luce. Se impiegherete troppo tempo verrete circondati da moltissime guardie che vi attaccheranno alle spalle.

Trovare e prendere l'equipaggiamento

Riponete per qualche minuto le armi, aprite la piccola porta e tramortite il tecnico con un fulmineo colpo alla nuca. Raccogliete la chiave d'accesso, usatela sulla console rossa e prendete la valigetta.

Trovare il Presidente

Tornate indietro e premete il pulsante situato dietro la moto ad aria per attivarla... vi servirà più tardi. Entrate nella galleria all'Interno dell'aereo e stendete tutti i membri dell'equipaggio. Salite nella sezione principale, oltre la porta un mucchio di guardie presidenziali è pronto ad accogliervi... ma non dovrete ucciderle! Evitatele salendo al piano superiore dell'aereo. In fondo al corridoio troverete il Presidente circondato da altre guardie, non fate fuoco o anche loro inizieranno a spararvi. Ora potete parlare col Presidente e spiegargli perché la sua vita è in pericolo.

Portare il Presidente alla capsula di salvataggio

Scortate il Presidente, rimanendo sempre davanti a lui per coprirlo dai colpi dei cecchini. Alzate un muro di fuoco contro qualsiasi cosa rappresenti un pericolo. arrivate fino al compartimento per i passeggeri e aprite la botola sul pavimento. Attenti alle altre guardie che vi attendono di sotto e scendete insieme al Presidente. Ora potete tranquillamente risalire, il Presidente azionerà la capsula da solo.

Staccare l'UFO dall'Air Force One

Tornate nella zona vicina all'inizio del livello. Strada facendo vedrete l’astronave sulla vostra destra, liberate il passaggio con una mina a tempo.

Assicurare l'atterraggio dell'aereo

A questo punto i terroristi faranno di tutto per fermarvi e inizieranno a uccidere i piloti, condannando l’aereo a una fine disastrosa. Tornate di corsa al piano presidenziale e raggiungete la cabina, premete il pulsante rosso nel mezzo della console per ristabilire il controllo.

CRASH SITE: CONFRONTO

L’Alaska è un luogo estremamente desolato e pericoloso... ve ne accorgerete presto. Fate attenzione a come vi muovete perché un solo sparo in una zona deserta potrebbe attirare altre sentinelle che impiegherebbero pochi secondi a farvi fuori. Fareste meglio ad affidarvi al vostro fedele fucile di precisione Sniper.

Ritrovare lo Scanner medico del Presidente

Cercate il motojet tra le macerie dell’aereo. Saltateci su e dirigetevi verso la gola salendo sul dirupo. Scendete dalla moto e parlate con l'alieno a proposito delle mine di prossimità. Andate verso destra per individuare un passaggio fra le rocce, vedrete il Presidente tenuto in ostaggio... state calmi, non è ancora tempo di agire! Seguite invece il sentiero verso destra e procedete lungo la discesa. In basso a destra c’è un’altra fenditura. Inchinatevi e sparate a una delle guardie che circondano il sosia del Presidente. Piazzate una mina di prossimità per sbarazzarvi delle guardie che verranno verso di voi. Entrate, fate piazza pulita e spostate un proiettile in fronte al sosia del Presidente con lo Sniper. Terminate questo obiettivo correndo verso la salita da dove siete venuti.

Disattivare il dispositivo d'interferrenza

Girate a sinistra verso le grotte e utilizzate le lenti per la visione notturna. Andate a sinistra, saltate giù e proseguite di nuovo a sinistra fino all’astronave... non uscite allo scoperto. Freddate le guardie con il K7 Avenger. ma fate in fretta perché altre sentinelle vi saranno col fiato sul collo. Ora correte verso l’astronave e attivate le tre mine che vi ha dato l’alieno. Fatele esplodere da una giusta distanza e preparate la vostra arma migliore... iniziano le danze!

Trovare e salvare il presidente

Tornate alla fenditura dalla quale avete visto il Presidente e sparate a una delle sentinelle robot finché non salterà in aria. Aspettate che le altre escano allo scoperto e distruggetele. Girate a sinistra e scendete gli scalini in pietra. Eliminate Trent e conducete il Presidente verso gli scalini. Portatelo all’astronave del vostro amico alieno e tornate indietro per finire il lavoro...

Attivare il segnale di SOS

Tornate al motojet e andate dove avete cominciato il livello. Vedrete due argini in lontananza, scendete dalla moto e usate lo Sniper per sbarazzarvi delle guardie. Risalite e raggiungete la capsula di salvataggio del Presidente sulla sinistra. Scendete nuovamente dalla moto e premete il tasto B di fronte alla capsub per attivare l’S.O.S. Voltatevi impugnando l'arma più devastante che avete e coprite di proiettili l’esercito di nemici che si sta avvicinando. A questo punto dovrete tornare un’ultima volta all'aereo...

Recuperare lo Scanner medico

Allontanatevi dalla capsula imboccando il sentiero alla destra della gola. Individuate l’aereo precipitato e cercate nell’area circostante la valigetta smarrita. Raccoglietela per completare il livello!

MISSIONE 6


PELAGIC II: ESPLORAZIONE

Questa è la missione in cui troverete più nemici, cercate di resistere il più a lungo possibile risparmiando quante più munizioni ed energia potete... non sarà un’impresa facile. La possibilità di essere scoperti o di far sanare un allarme è altissima, quindi cercate di mantenere la calma. Memorizzate la struttura del livello per preparare al meglio i vostri attacchi e le tattiche di avvicinamento.

Disattivare la riserva principale di energia

Seguite il corridoio fino a quando non vedrete una guardia. Colpitela con lo Sniper e aspettate che le altre guardie si avvicinino per controllare cos'è successo. Fatele fuori tutte e attraversate la porta sul fondo. Procedete dritti e liberatevi di tutti gli ospiti che incontrate cercando di fare meno rumore possibile. Tornate alla porta e superate l’entrata a sinistra dove è situato il generatore. Distruggete le telecamere senza farvi scoprire e disattivate i motori. Per farlo dovrete indossare le lenti a raggi X e individuare i pulsanti verdi sul pannello di controllo... non toccate assolutamente quelli rossi! Scendete le scale per trovare l’ultimo tasto verde e il gioco è fatto.

Chiudere i laboratori e sigillare i dati sulle ricerche

Tornate al piano superiore e salite ancora di livello lungo il corridoio. Fate attenzione a non farvi inquadrare dalle telecamere e distruggetele tutte. In una stanza troverete un tecnico, stendetelo a mani nude e raccogliete il dischetto. Passate al laboratorio adiacente e bloccate la strada agli altri due tecnici, in modo che non possano scappare.

Disattivare il GPS e il pilota automatico

Intimate ai tre tecnici di fermare i motori della nave. La stanza di controllo è al livello superiore rispetto a dove vi trovate. Una volta arrivati su, crivellate di colpi l'altro tecnico che cercherà di farvi fuori con la sua Magnum!

Attivare l'ascensore del Moon Pool

Ritornate nella zona dei generatori e seguite il corridoio esterno fino alla stanza chiamata Moon Pool. Armate una Bomba N. aprite la porta, lanciatela al suo interno e richiudete allontanandovi per non venire investiti dall’esplosione. La maggior parte delle guardie salterà in aria, ma continuate a muovervi con cautela. Ora potete attivare l'interruttore dell'ascensore che vi servirà per fuggire dalla nave alla fine della missione.

Incontro e Fuga con Elvis

Individuate la parte di corridoio che non avete ancora visitato dirigendovi verso destra. Scendete le scale e imboccate le due successive porte a destra, tenendo sempre d’occhio la telecamera di sicurezza. Scendete un’altra rampa di scale per incontrare l’alieno. Vi consigliamo di uccidere il maggior numero di guardie possibili prima di raggiungere il vostro amico verde, perché dovrete seguire il percorso inverso insieme a lui. Sarà infatti l'alieno a guidarvi non lasciandovi passare mai davanti. Seguitelo e proteggetelo facendo attenzione a non colpirlo. Arrivati al minisottomarino lasciate che l'alieno azioni i comandi e vi porti fuori.

DEEP SEA: ELIMINARE LA MINACCIA

L’alieno che vi accompagna può esservi di grande aiuto ma in alcune occasioni potrebbe anche rivelarsi d’impaccio... tutto dipenderà dallo sviluppo del gioco. Arrivati a questo punto le cose diventano leggermente più facili e i livelli più lineari.

Riattivare i teleportali

Usciti dal sottomarino dovrete indossare lo scanner IR per riuscire a vedere al buio e distinguere le guardie nascoste dal sistema di occultamento. Uccidetele ed entrate nella nave. Seguite il corridoio a sinistra ed entrate nella piccola apertura in basso, ignorando la porta. Tornate alla visuale normale e sparate sui sigilli che non vi consentono di accedere alla stanza del tele portale. Lasciate che sia l’alieno a dare il suo contributo, quindi usate lo Scanner e uscite. Ci saranno ancora un paio di guardie ad attendervi...

Disattivare i Cetan

Dall'ala che porta al teleportale procedete a sinistra e poi a destra seguendo gli stretti corridoi. Sulla sinistra troverete un altro teleportale. Usatelo per raggiungere un’altra zona piena di corridoi che conducono al generatore. Usate l’arma Farsight per distruggere le cinque cellule di energia. Passate attraverso la porta che avrete sbloccato facendo molta attenzione alla mitragliatrice automatica. Distruggetela prima che l’alieno vi superi o verrà ridotto a brandelli. Mandate in frantumi i cristalli verdi dei generatori stanza dopo stanza, occupandovi anche dei guerrieri Skedar che incontrerete. Nel corridoio successivo all'ultimo generatore vi attende un’altra mitragliatrice e un’intersezione a T. Distruggete prima i due reattori secondari da un lato e poi quello principale dall'altro (quest’ultimo sarà però protetto da un'altra mitragliatrice). Un nuovo teleportale vi porterà alla stanza di controllo.

Chiudere la stanza di controllo

Uccidete tutte le guardie, ma risparmiate il Dottor Caroli. Una volta fatta piazza pulita, parlate con lui.

Ripristinare la personalità del Dr. Caroll

Inserite il dischetto per il recupero della personalità (se non lo avete, vuol dire che avete mancato uno dei punti precedenti) nel floppy del Dottor Caroll.

Fuga dalla nave Cetan

Uscite dalla porta dietro il Dottor Caroli e girate a destra del teleportale. Avrete 60 secondi a disposizione per raggiungere il portello e uscire dalla nave, ma dovrete eliminare tutti i nemici che incontrerete sul vostro cammino, facendo sempre attenzione che l’alieno non si cacci nei guai.

MISSIONE 7


CARRINGTONE INSTITUTE: DIFESA

La strategia in questa sezione conta più di qualsiasi altra cosa, ma anche una buona mira potrà tornarvi utile negli scontri a fuoco. Questa sezione non è lunghissima, ma forse avrete bisogno di qualche tentativo per portarla a termine con successo.

Riattivare la difesa automatica

Prima di iniziare questo livello vi consigliamo di tornare per qualche minuto alla modalità Allenamento in modo da imparare bene il percorso da fare, avrete infatti solamente 45 secondi per completarlo. Ignorate il guerriero Skedar e girate a destra per scendere la rampa di scale. Entrate dalla doppia porta e attivate la prima console che vedete. Superate la porta successiva, girate a sinistra e troverete un’altra console. Attivatela e poi girate l’angolo in fondo alla sala. Continuate attorno al baratro per trovare l’ultima console, troverete due guardie ad attendervi. Se sono vive, vuol dire che ce l'avete fatta. Se invece sono morte significa che siete stati troppo lenti. Salite le scale e seguite la passerella in metallo. Dopo il messaggio radio aprite la porta, girate a destra e poi a sinistra.

Liberare gli ostaggi (prima parte)

Girate a sinistra e liquidate il guerriero Skedar prima che possa attaccarvi. Attraversate l'apertura nel muro, prendete l’ascensore per l'ultimo piano e girate a sinistra. Ci sono un paio di guardie da eliminare. Fate attenzione a quella sulla vostra destra, ha un ostaggio... fatela fuori o ucciderà il poveretto! Tornate sul corridoio ed entrate nella stanza adiacente. Stessa situazione e stesso modo di agire...

Ditruggere le informazioni

Raccogliete il Devastator e raggiungete la fine della balconata, dovreste trovare Jonathan ad attendervi... a meno che non lo abbiate lasciato al suo destino nell'Alea 51. Estraete il laser e utilizzate la sua modalità secondaria per fondere la cassaforte sul muro. Ci vorrà un po’ di tempo e le guardie non staranno certo a guardare. Se Jonathan è con voi vi coprirà, altrimenti dovrete fere una pausa ogni tanto per guardarvi le spalle.

Liberare gli ostaggi (seconda parte)

Tornate al piano terra e raggiungete la stanza di addestramento olografica armando il Devastator. Troverete tre guardie, sparate una granata a quella in mezzo e lasciate uscire gli ostaggi. Passate al poligono di tiro per terminare la missione, anche se non sarete riusciti a salvare tutti gli ostaggi.

Recuperare l'arma sperimentale

Individuate la console nella stanza del poligono di tiro e premete il tasto B per ottenere l'arma sperimentale. D'ora in poi potrete attivare il dispositivo di occultamento tenendo premuto il tasto B e tirando il grilletto!

Disattivare la bomba

Dopo la comunicazione radio, un timer apparirà sullo schermo indicandovi il tempo che vi rimane per completare la missione. Ricordatevi che il dispositivo di occultamento non è illimitato! Andate di corsa verso le scale che portano all'hangar e ignorate le guardie. Nascondetevi dietro l’astronave e usate l’Uplink per scaricare il virus. L'astronave decollerà portando via con sé la bomba e lasciandovi allo scoperto. Dirigetevi verso l'apertura sulla destra e ripercorrete il sentiero delle mitragliatrici che vi copriranno le spalle. Girate nuovamente a sinistra fino a che non vi riunirete alla scorta.

MISSIONE 8


ATTACK SHIP: ASSALTO SEGRETO

Se sarete abbastanza veloci e bravi potrete completare questa missione senza essere colpiti. Le guardie saranno quasi sempre dietro le porte e raramente vi attaccheranno in massa.

Disattivare il sistema di scudi

Purtroppo siete stati catturati! Non appena Cassandra se ne sarà andata dalla cella guardate l’inventario... avete ancora un coltello. Passate alla modalità Poison Knife (Coltello Avvelenato) e avvicinatevi alla

guardia Skedar. Aspettate di sentire l’urlo di Cassandra e colpite il nemico. Allontanatevi per dare tempo al veleno di fare effetto, quindi raccogliete il Mauler e passate alla modalità Charge Shot. Nella stanza successiva fate in modo che lo Skedar spari il primo colpo e distrugga per voi lo scudo di protezione. Appena vi verrà incontro riempitelo di colpi e distruggete i tre terminali. A questo punto salite al livello superiore con l’ascensore.

Aprire le porte dell'hangar

Qui incontrerete nuovamente l’amico alieno che vi darà un’arma... non prendetela ancora! Salite la rampa sulla sinistra per unirvi ai compagni dell’alieno e combattete insieme a loro contro gli Skedar. Nel frattempo raccogliete il maggior numero possibile di munizioni. Dalla parte opposta dell’hangar c’è un corridoio in fondo al quale troverete un ascensore. Ci sarà ancora una volta l’alieno... questa volta accettate l’arma prima di salire, sparate allo Skedar col vostro Mauler e attivate la console.

Accedere al sistema di navigazione

Tornate al piano inferiore per combattere contro gli Skedar. A un certo punto l'alieno vi dirà di salire su uno degli ascensori. Seguite il suo consiglio e raggiungete la stanza di controllo proteggendo il vostro compagno e attraversando una serie di porte e corridoi. Arrivati in fondo, l’omino verde accederà ai computer della nave per modificare la rotta.

Sabotare il sistema dei motori

Uscite dalla sala di navigazione e girate due volte a sinistra. Salite lungo la rampa, poi a destra e quindi a sinistra. Nella sala motori uccidete tutti gli Skedar e guardate verso l’alto. Distruggete uno dei due supporti del cristallo, avvicinatevi alla porta, fate fuoco sull'altro supporto e scappate prima dell’esplosione. Assicuratevi che l’alieno vi segua o ci resterà secco.

Prendere il controllo del ponte di comando

Salite su una delle due rampe lungo il corridoio, prendete i due ascensori (non preoccupatevi dell’alieno, vi raggiungerà più tardi) e raggiungete la sala comandi.Troverete quattro Skedar pronti a fermarvi... fate fuori il primo, salite sulla rampa alla vostra destra uccidendone altri due e freddate l’ultimo in cima. C’è una piattaforma rialzata dietro di voi. Puntate l’arma verso la porta e attendete che sbuchi l’alieno inseguito da un’orda di Skedar inferociti. Quando le cose si complicano, utilizzate l’AR34 (l’arma che vi ha dato l’alieno). Dovrete coprire il simpatico extraterrestre fino a quando non avrà ottenuto l’accesso ai computer.

MISSIONE 9


SKEDAR RUINS: LA BATTAGLIA DEL TEMPIO

Sembra incredibile, ma quest’ultima missione sarà una vera passeggiata in confronto a quello che avete affrontato finora!

Identificare i bersagli nel tempio

Mettete la vostra arma in modalità Calisto NTG e muovetevi con cautela. Le guardie Skedar sono nascoste molto bene e appariranno solamente all’ultimo momento. Se riuscirete a superarle vi ritroverete di fronte a un obelisco nero. Ce ne sono cinque in tutto il tempio, ma solo tre sono essenziali per completare la missione. Usate il vostro R-Tracker per individuare gli obelischi che vi interessano (quelli contrassegnati da un puntino giallo) e collocate su di essi il Target Amplifier. Così facendo permetterete alla nave Maian di distruggerli... attenzione però, se attaccherete il dispositivo sull'obelisco sbagliato fallirete miseramente.

Attivare il ponte

Raggiungete lo strapiombo e salute sulla sporgenza sottostante dove si trovano le due guardie Skedar. Seguite la sporgenza verso sinistra e usate il Devastator in modalità Wall Hugger per distruggere la sporgenza che vi blocca il passaggio. Salite la scala, uccidete lo Skedar nascosto e usate lo Scanner per individuare i punti deboli del muro nell’angolo sinistro del tempio. Usate il Devastator (il Phoenix in modalità Explosing Shells sarebbe ancora meglio... sempre che siate riusciti a recuperarlo) per aprirvi un passaggio. Girate a sinistra e prendete la porta a destra. Spingete la piccola colonna sopra la piattaforma per avere accesso al resto del tempio. la vostra arma meno utile al dio della guerra Skedar! Premete il tasto B per posizionare l'arma prescelta sull’altare. Finalmente potete accedere al santuario.

Accedere al santuario interno

Uscite dalla stanza girando a destra, superate il ponte e usate lo Scanner IR per individuare le guardie nascoste nell’oscurità. Salite la rampa sulla destra e dirigetevi verso la porta alla fine della passerella. Ora dovrete sacrificare

Distruggere l'esercito segreto Skedar

Uccidete tutte le guardie che usciranno dalle capsule criogeniche.

Assassinare il leader degli Skedar

Il leader è un tizio davvero duro da battere. è protetto da uno scudo e spara razzi come se fossero noccioline. Fate fuoco ripetutamente col vostro Phoenix per distruggere i razzi a metà strada, questo danneggerà il leader Skedar in maniera considerevole. A un certo punto il vostro avversario si sposterà verso il centro per ricaricare il proprio scudo... è il momento di agire! Mirate al gigantesco simbolo Skedar sopra di lui e fate fuoco partendo dai supporti in basso. Se il boss si allontana ricominciate a crivellarlo di colpi, in questo modo sarà costretto a tornare ancora una volta al centro. Finite di distruggere il simbolo fino a quando non crollerà... complimenti, avete appena salvato il mondo!