Soluzione PlayStation

Soluzioni


L'EQUIPAGGIAMENTO


SHADOW GUN

Potremo impadronirci dello Shadow Gun quando incontreremo per la prima volta Nettie nel Bayou Paradis. A seconda che ci troviamo nella Terra dei Vivi o nella Terra dei Morti, quest'arma presenta caratteristiche diverse. Nelle mani di Mike Le Roi, lo Shadow Gun non è che una normale pistola da 5 mm. La sua portata e le sue munizioni illimitate la rendono comunque relati-vamente utile. Quando Mike passa ala Terra dei Morti, tuttavia, lo Shadow Gun si trasforma in un aggeggio molto più utile.

L'ORSACCHIOTTO DI LUKE

L'orsacchiotto del nostro fratello morto rappresenta il nostro collegamento con la Terra dei Vivi e la terra dei Morti. Potremo utilizzarlo per accedere a diversi luoghi posti nei due mondi paralleli.

LA PROFEZIA

La Profezia è una risorsa fondamentale per qualsiasi Shadow Man che si rispetti. Ci permette di individuare i dettagli più importanti della nostra impresa e di visualizzare gli effetti e le capacità dei vari manufatti voodoo che troveremo.

ECLIPSER

L'Eclipser è il manufatto più importante che dovremo scovare. Una volta messe insieme le sue parti, potremo utilizzarlo per tra-sformare la Terra dei Vivi nella Terra dei Morti e utilizzare così i nostri poteri Shadow.

IL LIBRO DELLE OMBRE

Il libro delle ombre costituisce un altro strumento per imparare di più sul contorto uni-verso di Shadow Man: dovremo sfogliarlo quanto più spesso possibile.

GAD

I Gad sono una raccolta di tatuaggi speciali che otterremo procedendo nella nostra impresa. Il Gad Toucher ci consente di toccare oggetti infuocati e di attraversare piattaforme incandescenti. Il Gad Marcher ci dà il potere di camminare sui carboni ardenti e attraverso la lava. Infine, il Gad Nager ci consente di nuotare attraverso la lava e di camminare attraverso il fuoco.

POIGNE

Nella Terra dei Morti ci sono numerose cascate che rovesciano ininterrottamente torrenti di sangue; da qui il loro poco attraente nome di Cascate di Sangue. Quando otterremo il Poigne, potremo arrampicarci lungo queste cascate di sangue mettendo le mani su tutti i segreti nascosti in cima a esse.

FUCILE A POMPA

Si spiega da sé. Più potente dello Shadow Gun nella Terra dei Vivi, ma inutile nella Terra dei Morti. Le sue munizioni sono in quantità limitata.

MP-9O9

Anche per questa specie di piccolo mitragliatore Mike dovrà mettere da parte le necessarie munizioni. La sua potenza di fuoco è decisamente superiore a quella dello Shadow Gun ma proprio come il fucile si tratta di un'arma totalmente inutilizzabile nella Terra dei Morti.

MITRAGLIETTA 0.9

Altro mitragliatore, non molto diverso dall'MP-909. La potenza di questo gingillo, però, è decisamente superiore a quella del suo fratellino.

TORCIA

Utile per illuminare gli angoli bui e simili. Lo troveremo nella prigione, quando incontreremo Milton Pike.

CHIAVE MAGNETICA

Occhio a questa chiave, che troveremo nelle mani lacerate di uno dei secondini texani. Ci servirà, perciò non dimentichiamo di prendere.

ARMI VOODOO


ASSON

L'Asson sarà la prima arma voodoo che troveremo. Per funzionare sfrutta il nostro livello di energia.

BATON

Quest'arma emette potenti fiammate contro il bersaglio. Il suo unico difetto è quello di esaurire rapidamente la nostra energia voodoo. Tuttavia, anche quando avremo esaurito l'energia potremo sfruttarne la punta acuminata per ferire i nemici a distanza ravvicinata. Il Baton ci consente inoltre di passare da uno all'al-tro degli speciali altari Baton di qualsiasi livello: basta spingerlo all'interno del fuoco acceso.

FLAMBEAU

Il Flambeau è una specie di versione potenziata dell'Asson: è però possibile utilizzarlo anche per bruciare le porte di pelli provviste di uno speciale simbolo del fuoco. Potremo usarlo anche come torcia ma richiede grandi quantità di energia voodoo.

ENSEIGNE

Un piccolo scudo molto efficace per respingere il fuoco in arrivo.

MARTEAU

Uno dei manufatti più strambi. Il Marteau sprigiona ondate di energia voodoo in grado di distruggere il bersaglio. Può inoltre duplicarsi trasformandosi in un utile paio di bacchette con le quali percuotere i tamburi Rada che nascondo bonus o altri oggetti utili.

CALABASH

Il Calabash è una piccola zucca che può essere caricata di energia Voodoo con effetti esplosivi assai potenti.

OGGETTI DEL MANICOMIO


RETRACTOR

Nel manicomio ci sono tre Retractor, per mezzo dei quali Shadow Man può accedere ai covi di tre dei serial killer, a New York, nel Texas e a Londra.

VIOLATOR

Se non ci serviremo della sua devastante potenza di fuoco a distanza, potremo sempre avvicinarci al nostro nemico e fargli un grosso buco.

ACCUMULATORE

All'interno del manicomio sono sparsi cinque Accumulatori. Ognuno di essi può essere inserito all'interno di speciali piedistalli nelle Playroom allo scopo di recuperare il Violator.

DIARIO DI JACK

Il diario dl Jack lo Squartatore contiene i segreti del manicomio con tutti I dettagli. Per completare il gioco dovremo metterci sopra le mani.

LA CHIAVE DELL'INGEGNERE

Procedendo attraverso il gioco troveremo numerose speciali casse chiuse che potremo aprire solo per mezzo di questa chiave.

PRISMI

I prismi sono l'unico strumento In grado di aprire il cancello della Terra dei Vivi. Ciascuno di essi è sorvegliato da tre dei serial killer. Aprendo i cancelli potremo accedere ai recessi più nascosti del manicomio.


OGGETTI DA TROVARE


ANIMA PRAVA

I poteri di Shadow Man aumentano a ogni anima prava da lui assorbita. Le varie Coffin Gate sono collegate al numero di anime pos-sedute da Shadow Man e non possono esse-re aperte fino a quando il personaggio non raggiunge il livello voodoo corrispondente.

CADEAUX

I Cadeaux sono sparsi per tutti i livelli e sono solitamente nascosti all'interno di otri. Ce ne sono in tutto 512 e in cambio di 100 di essi potremo aumentare di un livello la nostra energia nel tempio della vita.

CARICA DI FORZA VITALE

Una volta distrutto un nemico con lo Shadow Gun, questi si lascerà dietro una sfera di energia di cui potremo impadronirci.

TESCHI

I teschi d'ero, nascosti in punti segreti. ci permetteranno di ripristinare la nostra energia voodoo.

COVI

Queste borse di pelle contengono le anime prave che abbiamo il compito di trovare. L'unico modo per aprirle consiste nell'usare lo Shadow Gun nella Terra dei Morti.

I CATTIVI


ALLIGATORI

Evitarli è abbastanza facile ma cerchiamo comunque di non avvicinarci troppo alle loro fauci, perché sono velocissimi quando procedono In linea retta.

CANI

Sono bersagli facili: bastano un paio di colpi per farli fuori..

DEADSIDER

I poveri diavoli che si aggirano intorno alla Terra dei Morti sono sostanzialmente innocui ma intaccheranno comunque la nostra energia se ci avvicineremo troppo a loro.

BICEPHALOD

Questi tronchi umani con due teste sono particolarmente pericolosi nel combatti-mento ravvicinato e anche quando attacca-no da lontano.

ZOMBIE

Sono veloci e possono attuare un attacco barcollante in grado di prosciugare con la massi-ma facilità il nostro livello di energia, se li lasceremo avvicinare.

SISTERS OF BLOOD

Ce ne sono tre diversi tipi nella Terra dei Morti; solitamente si aggirano in bande. L'Acolyte è la più debole del trio, mentre l'Adept e la Matriarch sono progressivamente più pericolose. Tutte e tre hanno la capacità di volare, il che rende molto difficile prenderle di mira.

DEADWING

Queste bestiacce volanti sono frustranti quanto le Sisters of Blood, appunto perché volano.

DEADFISH

I Deadfish popolano i fiumi di sangue della Terra dei Morti. Sono abbastanza facili da evitare e per distruggerli è sufficiente un unico colpo ben piazzato.

HOOKMAN

Un personaggio pericoloso che va tenuto a distanza e trattato per mezzo degli attacchi a lungo raggio.

GUARDIA

Se continueremo a sparare e non rimarremo fermi troppo a lungo nello stesso posto la guardia avrà difficoltà a prenderci di mira con il suo fucile di precisione.

L'UOMO CON L'ORGANETTO

Questo personaggio è in grado di respingere in parte i nostri attacchi per mezzo della fetta di carne umana che si porta in giro. Non dispone di attacchi a lunga distanza, ma brandisce una sega a motore dall'aria minacciosa.

CHIRURGHI

Sono dotati di armi automatiche e faremo bene a fare attenzione: a distanza ravvicinata sono in grado di fare molto male.

UOMINI-CANE

Il problema principale degli uomini-cane è che attirano sistematicamente l'attenzione con il loro incessante abbaiare. Per farli tacere basta solitamente un unico colpo.

TRUE-FORM

li trucco per ammazzare questi nemici consiste nell'utilizzare le nostre armi voodoo più potenti per abbatterne l'energia, finendoli quindi con lo Shadow Gun.

BAYOU PARADIS


Notiamo la caverna alla nostra destra. Dirigiamoci lungo il sentiero e cerchiamo un'altra caverna alla nostra destra. Entriamo, seguiamo il tunnel e raccogliamo altri due Cadeaux. Voltiamoci e torniamo all'esterno, salendo quindi sulla collina. Raggiungeremo un ponte che crollerà sotto il nostro peso, perciò dovremo saltarci sopra. Seguiamo il sentiero fino a raggiungere una corda tesa attraverso un profondo crepaccio. Saltiamo in alto e serviamoci della corda per valicare il crepaccio; saltiamo giù una volta giunti dall'altra parte e raccogliamo altri Cadeaux. Troveremo un'altra caverna. Seguiamola fino in fondo e guardiamo a sinistra. Capiremo dove dovremo dirigerci e noteremo là una sporgenza appena visibile. Saltiamo in alto e aggrappiamoci alla sporgenza, poi dondoliamoci fino a poterci issare su di essa. Raggiunta la chiesa, entriamo e parliamo con Nettie. Dirigiamoci a destra verso la stanza adiacente. Spingiamo indietro la cassa e prendiamoci i Cadeaux. Torniamo all'esterno e dirigiamoci sul retro della chiesa. Facciamo saltare il lucchetto della tomba ed entriamoci. Saltiamo all'interno del buco: atterreremo nell'acqua. Cerchiamo di non annegare, eh? Seguiamo il tunnel subacqueo e nuotiamo attraverso il buco. Una volta dall'altra parte, issiamoci fuori dall'acqua e saltiamo in alto per aggrapparci al cavo. Utilizziamolo quindi per attraversare il baratro e ispezioniamo quindi gli edifici che troveremo. Saltiamo nel buco. Attraversiamo lo stagno nuotando fino alla capanna posta al centro della palude. Seguiamo il sentiero fino a raggiungere nuovamente il ponte crollato già incontrato in precedenza.

MARROWS GATES


Usiamo l'orsacchiotto di Luke per raggiungere la Terra dei Morti. Seguiamo il sentiero fino a trovare Jaunty. Dirigiamoci verso Marrow Gates. Attraversiamo il ponte. Seguiamo il tunnel e il sentiero fino a raggiungere un interruttore sul muro. Attiviamolo: una corda si disporrà attraverso il baratro. Entriamo quindi nel passaggio alla nostra destra. Troveremo ora la nostra prima Coffin Gate. Intorno a essa ci sono vari simboli che costituiscono un indicatore dei nostri poteri voodoo. Questo è il livello zero Coffin Gate. Piazziamoci vicino al leggio e premiamo il pulsante azione. Entriamo attraverso il cancello appena saltato in aria e scoviamo la Profezia abbandonata su un basamento. Raccogliamola. Utilizziamo ora la rampa che gira intorno alla stanza. Vedremo un'altra Coffin Gate, ma per il momento non avremo la possibilità di usarla. Corriamo al di là del ponte e spariamo al Govi per prendere la nostra prima anima prava. Vedremo un passaggio collegato con un blocco infuocato. Ricordiamoci questa posizione, che ci tornerà utile più tardi. Ritorniamo indietro e apriamo la Coffin Gate livello 1, cioè il cancello con un simbolo di colore viola: facile, no? Attraversiamo il ponte ed entriamo. Vedremo alla nostra sinistra !a Coffin Gate livello 2. Corriamo lungo il vasto tunnel e raggiungiamo la nostra prossima destinazione.

TEMPIO DELLA VITA


Ci ritroveremo in una stanza con due porte. Prendiamo quella di sinistra uscendo nella vasta area all'aperto; vedremo una serie di piattaforme emergere dall'acqua. Cerchiamo il tunnel subacqueo che ci condurrà in una nuova area. Dalla piccola caverna dall'altra parte, seguiamo il sentiero fino alla stanza con l'interruttore e attiviamolo. Ritorniamo alla stagno con le piattaforme, troviamo l'interruttore vicino alla tettoia e azioniamolo. A destra vedremo un'altra capanna di pelli. All'interno di essa un altro Covi. Dirigiamoci a destra, uscendo nel cortile. Saliamo sul pendio a destra e saltiamo fino alla piattaforma dall'altra parte. Seguiamola fino a individuare un'apertura sulla destra. Troveremo una piccola stanza con un altro Covi all'interno. Torniamo sui nostri passi fino a raggiungere il cavo teso attraverso il cortile. Utilizziamolo per passare dall'altra parte. Dirigiamoci nella stanza adiacente, quella con numerose piattaforme. Saltiamo in alto e corriamo attraverso le piattaforme. Troviamo l'apertura nel muro, dentro la quale scopriremo un altro Covi. Ritorniamo alla stanza principale e individuiamo le piattaforme che conducono a un'altra area. Seguiamole fino a raggiungere un vicolo cieco. Saltiamo fino al muro di fronte, dove potremo aggrapparci a una sporgenza. Dondoliamoci fino a raggiungere l'altra estremità e saltiamo all'indietro per raggiungere la nuova piattaforma. Prendiamo l'Asson. Procediamo fino a rag-giungere l'area già nota con le due porte; ora però ci ritroveremo nella parte prima inaccessibile. A sinistra della Coffin Gate vedremo un altro passaggio. Imbocchiamolo e saltiamo lungo le piattaforme che sovrastano i carboni ardenti. Ritorniamo alla Coffin Gate e saltiamo giù nell'area nella quale ci trovavamo all'inizio del livello, presso i Paths of Shadow: se non saremo sicuri potremo controllare per mezzo dell'orsacchiotto di Luke. Dirigiamoci verso il lago e attraversiamo le porte entrando nella capanna di pelli in cui abbiamo visto per la prima volta la lava. Saltiamo dall'altra parte e scendiamo lungo il sentiero. Corriamo lungo il ponte di pelli che conduce verso il lato destro. Circa a metà strada in direzione della capanna di pelli voltiamoci: dovremmo vedere una sporgenza che conduce verso l'alto. All'altra estremità di questa sporgenza, a sinistra, vedremo un tunnel. Prendiamo a sinistra al bivio in direzione della capanna di pelli e prendiamo tutti gli oggetti. Torniamo indietro e imbocchiamo la biforcazione a destra. Usiamo la corda per scovare un Covi nascosto. Entriamo nel tempio. Raggiungeremo un alta-re con un fuoco perennemente acceso: si tratta di un altare Baton. Per il momento ignoriamolo e varchiamo la porta alla nostra destra. Saltiamo al di sopra della lava e saltiamo quindi all'interno della stanza dove alla nostra destra vedremo altra lava. Voltiamoci: vedremo una sporgenza disposta longitudinalmente lungo il muro. Saltiamo fino ad aggrapparci a essa e procediamo dondolandoci di lato. Saltiamo all'indietro per raggiungere la piattaforma. Ripetiamo la manovra fino a raggiungere la seconda piattaforma. Voltiamoci: vedremo un passaggio che conduce fuori. Imbocchiamolo e utilizziamo la sporgenza disposta lungo il muro, saltando quindi all'indietro per scendere. Ci troveremo ora su una piattaforma con una serie di spuntoni che sporgono dal pavimento. Saltiamo dall'altra pane per entrare nella nuova area. Vedremo un'apertura in una nicchia alla nostra sinistra. Saltiamo giù. Saltiamo quindi nel grosso buco al centro del pavimento. Giunti sul fondo cerchiamo l'altare e prendiamo il Baton che vi troveremo. Frugando in questa stanza troveremo altri cinque altari. Potremo deporre 100 Cadeaux su ciascuno di essi, per aggiungere un'altra unità alla nostra energia. Dovremo ritornare spesso in questo luogo nel corso della nostra avventura. Cerchiamo di utilizzare il Baton sull'altare infuocato: verremo trasportati all'ingresso del tempio.

ASYLUM


Utilizziamo l'orsacchiotto di Luke per trasferirci al Rayou Paradis e per parlare nuovamente con Nettie. Facciamo quindi una visitina a Jaunty e ritorniamo indietro attraverso i cancelli della terra dei Morti. Raggiungiamo la Coffin Gite che non abbiamo potuto aprire in precedenza e saltiamo in basso per aprirla. Raggiungeremo un pozzo circolare, con altre due Coffin Gite. Corriamo lungo il vasto tunnel entrando cosi nell'area Asylum. Seguiamo l'unico passaggio: ci ritroveremo all'interno dl un vasto cortile all'aperto. Saltiamo giù e dirigiamoci verso il cancello principale, poi scendiamo sul tubo quadrato a destra del fossato di lava. Seguiamolo e superiamo con cautela le porte mobili. Dovremo quindi attraversare un tratto pieno di piattaforme mobili con alcuni salti abbastanza difficili. Proseguiamo diritti. Alla fine incontreremo un bivio. Il sentiero di sinistra è a fondo cieco. Raggiungiamo la stanza alla nostra sinistra dopo essere usciti dalla cella e superiamo la grande porta arancione con la luce rossa. Raggiungeremo un'altra biforcazione. Andiamo a destra, entriamo nella stanza in fondo e prendiamo il Govi. Ritorniamo dietro e svoltiamo a sinistra, all'interno del tunnel giallo chiaro. Proseguiamo fino a raggiungere un punto con due aperture poste proprio sopra a Shadow Man. Prendiamo quella più lontana. Saltiamo un paio di volte verso il basso ed entriamo in un'altra stanza. Prendiamo la Engineer s Key e utilizziamo a per aprire tutte le casse chiuse incontrate Finora, quelle gialle con un buco quadrato e una piccola finestrella sopra. Prima di rutto, facciamo attenzione al cecchino che ci sparerà attraverso la finestra. Ritorniamo alla grande porta arancione con la luce rossa e attraversiamola: ora la luce sarà verde. Prendiamo il Covi e imbocchiamo il tunnel nel-l'angolo in fondo dopo la teleferica. Usiamo la chiave dell'ingegnere per aprire tutte le casse che incontreremo qui. A questo punto sarà aperta anche la porta principale del manicomio. Infine, torniamo indietro e issiamoci nella teleferica.

LA CATTEDRALE


Prendiamo la prima porta a sinistra e saltiamo al di là della lava; prendiamo l'anima prava. Ritorniamo quindi alla stanza nella quale eravamo al rivali e varchiamo la porta in Fondo. Nella stanza successiva c'è un grande pozzo. Ci sono inoltre cinque uscite da (lombi statua; ognuna di esse corri sponde a un diverso serial killer. Entriamoci e usiamo lo Schisrn, cioè il tronco appeso alle catene, per visitare Marco Cruz.

IL PENITENZIARIO


L'unico modo in cui potremo uccidere Marco Cruz sarà utilizzando i nostri poteri di Shadow Man, perciò per il momento non avremo molte speranze. Scambiamo qualche pallottola con lui, poi saliamo lungo la rampa. Giunti in cima entriamo nell'edificio e andiamo direttamente a sinistra; sulla scrivania troveremo lo 0.9-SMG. Usiamo quindi l'orsacchiotto di Luke per andare a trovare Nettie.


OTTENERE LALUNE


Dopo aver parlato con Nettie, andiamo! trovare Jaunty. Usiamo quindi l'orsacchiotto per raggiungere la Prophecy Chamber presso il Path of Shadows. Attraversiamo la Coffin Gale livello 2 aperta in precedenza e troviamo le due Coffin Gate di livello 3. Apriamo quella superiore per prendere Lalune. Apriamo quindi la Coffin Gate nel pozzo e seguiamo il lungo sentiero a spirale fino a infilarci nel tunnel all'estremità. Attraverseremo quindi le Coffin Gate 4 e 7. Dirigiamoci verso sinistra e procediamo oltre l'ampia uscita, raggiungendo un altro ponte di pelli.

IL TEMPIO DI FUOCO


Nella stanza in cui ci ritroveremo c'è una rampa con r (li potremo o ritornare nella prima stanza o raggiungere un'altra biforcazione. A destra di questo bivio c'è un piccolo stagno, vicino a una cascata di sangue. II sentiero a sinistra conduce a un altro bivio. A sinistra c'è la Coffin date livello 5, mentre il sentiero di destra conduce a una nuova area con porte che recano i simboli Flambeau: più avanti ne parleremo più diffusamente. Ritorniamo alla stanza principale e seguiamo la rampa fino a u l'altra biforcazione, A sinistra vedremo un'altra porta con i simboli Flambeau, mentre a destra troveremo una stanza con una vasca. Saltiamo nella vasca e nuotiamo attraverso l'apertura sotto il livello dell'acqua. Seguiamo il tunnel fino a emergere in un'altra stanza. Al centro di questa nuova area vedremo due cascate di sangue. Percorriamo il tunnel che ci condurrà all'interno di un enorme cortile all'aperto. Azioniamo l'interruttore: vedremo una grande colonna di pietra emergere dal pavimento. Ritorniamo alle due cascate di sangue. Saliamo sulla rampa che sale verso la sommità di quest'area e facciamo saltare le porte grigie una dopo l'altra, entrando nelle nuove aree che incontreremo. All'interno di ognuna di queste stanze troveremo un piccolo enigma da risolvere. Troviamo e attiviamo l'interruttore in ciascuna stanza, in modo da creare una piramide a gradini completa nel grande cortile all'aperto di cui sopra.

OTTENERE IL GAD TOUCHER


Una volta completata la piramide e spento il fuoco, saliamo sulla piramide e attraversiamo la porta di pelli dei colori dell'iride sulla sommità. Per raggiungere le stanze successive dovremo produrci in una serie di difficili salti ed evitare le falci e i martelli. Q ritroveremo quindi all'interno di una stanza piena di lava, con piattaforme galleggianti. In questa stanza ci sono cinque interruttori che dovremo azionare procedendo in senso orario. Ogni volta che ne azioneremo uno, un pezzo di metallo scenderà dal soffitto: • alla fine i pezzi di metallo formeranno un cerchio completo al centro della stanza. Per prendere il Cad Toucher, raggiungiamo il cerchio. Avremo ora il potere di toccare i blocchi incandescente di cui sopra e di dondolarci aggrappati alle sporgenze roventi. Dirigiamoci verso la sporgenza infuocata nella parte posteriore della stanza e arrampichiamoci all'interno dell'ingresso. Prendiamo il Covi e ritorniamo quindi nella stanza principale, individuando poi l'altra sporgenza infuocata.

AL MANICOMIO


Ritorniamo da Nenie, scambiamo due chiacchiere e quindi ritorniamo all'Asylum Gateway. Dirigiamoci verso il fossato e questa volta saltiamo giù a sinistra, sul tubo. Procediamo lungo il tubo, attraversando le porte mobili fino a raggiungere i tubi in fiamme. Potremo ora arrampicarci su e procedere dondolando lungo di essi. Arriveremo cosi a una stanza in cui potremo scegliere se andare a destra o a sinistra. A destra c'è un Covi. Prendiamolo e andiamo quindi a sinistra; prendiamo un altro Covi dopo aver superato i Deadsider in gabbia. Localizziamo la sala di controllo gialla e recuperiamo il Covi, prima di servirci dell'orsacchiotto.

AL MANICOMIO


Ritorniamo al tempio del fuoco procedendo lungo il passaggio a spirale con gli spuntoni. Giunti in cima, dietro al blocco infuocato, troveremo una Coffin Gate livello 4. Il Poigne si trova lì. Prendiamolo: avremo ora la capacità di arrampicarci su qualsiasi cascata di sangue che incontreremo. Utile davvero.

OTTENERE IL POIGNE


Ritorniamo al tempio del fuoco procedendo lungo li passaggio a spirale con gli spun-toni. Giunti in cima, dietro al blocco infuocato, troveremo una Coffin Cate livello 4. II Poigne si trova lì. Prendiamolo: avremo ora la capacità di arrampicarci su qualsiasi cascata di sangue che incontreremo. Utile davvero.

IN LIBERTA' - PARTE 1


Ora che avremo in mano sia il Cad Toucher che il Poigne, ritorniamo in tutte le aree già attraversate in cui avevamo visto blocchi infuocati o cascate di sangue: potremo mettere te mani su tutti i bonus nascosti. Dovremmo ricordarci le seguenti località. Diamo un'occhiata al blocco infuocato nella Chamber of Prophecy. Nella zona delle Wasteland presso Jaunty ci sono invece quattro cascate di sangue che potremo scalare. Facciamo inoltre un'altra visita al tempio della vita subito dopo la porta principale e diamo un'occhiata dietro il tempio utilizzando la corda. Ritorniamo quindi ai Paths of Shadow e apriamo la Coffin Gate livello 4. Seguiamo il sentiero fino alla nuova area Cageways.

OTTENERE LA SOLEIL


Il secondo frammento dell'Eclipser, La Soleil, si trova dopo i Paths of Shadow e ora è il momento di metterci sopra le mani. Scoviamo la Coffin Gate livello 5 e apriamola. Proseguiamo, poi lasciamoci cadere attraverso il condotto e attraversiamo il ponte di pelli. Fatto ciò, fermiamoci un attimo e prepariamoci alla seconda parte delle Cageways.

CAGEWAYS


Raggiunti i Paths of Shadow, raggiungiamo il punto in cui abbiamo trovato le Coffin Gate livello 4 e 7 e un ponte di pelli. Attraversiamo il ponte: ci ritroveremo in una stanza disposta su due livelli. Imbocchiamo il sentiero che conduce oltre una porta priva di indicazioni. Saltiamo giù e dondoliamoci lungo lo steccato fino all'apertura tra i blocchi. Saltiamo nella nuova area è aggrappiamoci alla corda. Arrampichiamoci fino al treno e al passaggio. Varchiamo la porta e prendiamo il Covi in cima alle scale. Ritorniamo al treno e usiamo la Engineer's Key alla stia Quando il treno si ferma saltiamo giù. Troveremo un'altra teleferica. Per il momento lasciamola perdere e svoltiamo a destra: troveremo una lunga porta rettangolare. Varchiamola. Non azioniamo l'interruttore (10) ma saltiamo sulla piattaforma nel punto in cui vedremo le gabbie muoversi avanti e indietro. Quando le porte si apriranno, saltiamo su velocemente e raggiungiamo la stanza successiva. Troveremo qui un interruttore a livello del suolo. Scoviamolo e azioniamolo. Vicino all'interruttore, una porta: varchiamola. Procediamo lungo il corridoio: alla base delle scale troveremo una porta chiusa. In cima alle scale ci sono numerose gabbie: dovremo saltare tra una e l'al-tra per raggiungere il Govi. Ritorniamo nell'altra stanza e saliamo le scale. Saltiamo sul binario in modo da poter raggiungere con un balzo la-gabbia quando apparirà. Saltiamo giù sulla sporgenza dove vedremo il barile. Saltiamo quindi sui cavo lungo il quale si muove la gabbia e dondoliamoci lungo di esso fino a quando potremo lasciarci cadere sulla piattaforma. Di lì potremo saltare e impossessarci del Govi. Ritorniamo alla stanza nella quale ci trovavamo all'inizio. Proprio all'esterno delle porte rettangolari vedremo una sporgenza lungo la quale potremo procedere aggrappati. Serviamocene per raggiungere la porta. Sboccheremo in una stanza piena d'acqua con una struttura circolare al centro. Da qui dovremo quindi saltare fino alla rampa all'estremità opposta. Scendiamo le scale. Arrampichiamoci sulle casse dall'altra parte e serviamoci della chiave dell'ingegnere per aprire la cassa chiusa. Guardiamo a sinistra e corriamo giù per le scale. Apriamo quindi la cassa successiva e varchiamo la porta, ora aperta. Saltiamo giù all'interno della grande stanza e corriamo su per le scale per prendere il primo Retractor. Ritorniamo alle due casse chiuse di prima e usiamo la chiave per aprire la prima, quella vicino alle altre casse. Superiamo il baratro per mezzo della trave e saltiamo all'interno della sala di controllo. Usciamo attraverso la porta e scendiamo i gradini. Attraversiamo la stanza e saltiamo dalla finestra, entrando nella gabbia dall'altro lato. Prendiamo il Covi. Usiamo quindi l'orsacchiotto per essere riportati all'inizio delle Cageways. Potremo ora attraversare i tubi infuocati e raggiungere la stanza successiva. Facciamo attenzione alle casse mobili. Prendiamo il Covi nella zona della sala di controllo. Usiamo quindi la teleferica. Una volta scesi da essa, seguiamo il sentiero: ci ritroveremo vicino ai grossi pistoni.

ENGINE BLOCK 1


Prima di tutto, entriamo attraverso la porta alla nostra sinistra. Usiamo la fune per attraversare il fossato. Scendiamo lungo la rampa alla nostra destra e varchiamo la porta. Procediamo fino a raggiungere la rampa e superiamo la porta. Usiamo la chiave dell'ingegnere per aprire per due volte tutte le casse chiuse: uno dei pistoni si fermerà. Andiamo a parlare con Nettie poi raggiungiamo la Coffin Gate livello 4 nei Paths of Shadow. Localizziamo la Coffin Gate livello 5 lì accanto e varchiamola. Una volta dall'altra parte, attraversiamo il ponte di pelli che conduce all'area successiva.


PLAYROOM


Sboccheremo in una grande caverna. Saltiamo nell'acqua e nuotiamo attraverso l'apertura. Una volta dall'altra parte. issiamoci fuori dall'acqua. Attraversiamo la vasta area successiva. Ci troveremo ora su una sporgenza più alta. Saltiamo fino a raggiungere il punto più elevato della stanza e apriamo la cassa chiusa con la chiave. Tuffiamoci in acqua e infiliamoci nella grossa apertura che avremo appena prodotto. Nuotiamo all'interno di essa e issiamoci fuori. Localizziamo il ponte sospeso sulla vasta caverna. Raggiungiamo la porta dall'altra parte e svoltiamo a sinistra. Saliamo sulla rampa e varchiamo la porta in cima. Saliamo sulla rampa successiva: ci ritroveremo in una stanza conosciuta. Saliamo le scale e prendiamo il nostro secondo Retractor. Ritorniamo quindi nella stanza in cui in precedenza siamo andati a sinistra; ora. andiamo a destra. Vedremo un cavo teso attraverso questa nuova stanza. Se tenteremo di usare questo cavo non otterremo che di cadere ogni volta che raggiungeremo il gancio a meta strada. Lasciamo perdere. Saltiamo giù e voltiamoci dì 180 gradi. Imbocchiamo il sentiero tortuoso fino a raggiungere una porta e spostiamo il ponte sospeso. Saltiamo giù a sinistra e tuffiamoci in acqua. Spariamo contro fa cupola al centro e nuotiamo attraverso il buco cosi prodotto. Raggiungeremo una stanza nella quale potremo sia proseguire a RUM che uscire dall'acqua usciamo, appunto. Apriamo la cassa chiusa lì nascosta e ritorniamo quindi in acqua, proseguendo a nuoto. Riemergeremo in una nuova stanza. A una estremità vedremo un'altra grande porta di ferro, ma per il momento non potremo aprirla. Corriamo all'altra estremità della stanza e apriamo la cassa chiusa. La porta si aprirà. Risaliamo la rampa e varchiamo la porta. Vedremo una porta chiusa all'estremità del tunnel: raggiungiamo invece la porta in fondo al corridoio. Apriamo la cassa chiusa e il livello dell'acqua si alzerà. Potremo quindi infilarci nel grande tunnel che avremo appena reso accessibile. Lasciamoci cadere attraverso il condotto: atterreremo all'interno di una fognatura. Nuotiamo fino a quando non potremo più proseguire. issiamoci fuori dall'acqua e varchiamo la porta. Ci ritroveremo in una stanza con tre teche contenenti il Violator. Per accedere a quest'arma ci serviranno cinque Accumulator Ritorniamo qui per prendere l'ultima arma del gioco. Ci sono tre Accumulator nella prigione texana, presso la fine del gioco, uno a New York e un altro nascosto nella metropolitana di Londra. Prendiamo l'anima posta sul macchinario che troveremo in questa stanza. Usiamo l'interruttore per aprire le porte. Saliamo sulla rampa all'altra estremità della stanza e procediamo lungo il corridoio. Continuiamo lungo il corridoio fino a raggiungere l'ultima stanza, contenente un Covi.

IL TEMPIO DI FUOCO 2


I nostri poteri Shadow avranno ora rag-giunto il livello 6. Ritorniamo al tempio del fuoco seguendo la stessa strada percorsa in precedenza per mezzo dei Paths of Shadow: troviamo la Coffin Cate livello E nascosta nelle viscere di questa zona. Aprendola vi troveremo dentro il Flambeau. Ora potremo aprire tutte le porte Flambeau, ovvero le porte di pelle tesa marchiata a fuoco. Ritorniamo ai Paths of Shadow e localizziamo la Coffin fiate livello 6. Apriamola e attraversiamo Formai familiare ponte di pelli per entra-re nell'area successiva. Staremo per entrare nel tempio della profezia.

IL TEMPIO DELLA PROFEZIA


Ritorniamo alla Prophecy Chamber e scendiamo lungo il vasto sentiero a spirale. Percorriamo il tunnel. Localizziamo la stanza in cui avevamo trovato La Soleil e scendiamo lungo il condotto nella parte posteriore. Al termine del sentiero si trova la Coffin Gate livello 6. Apriamola. Nell'area successiva ci sono altre tre Coffin Gate: quelle di livello 7, 8 e 9. Dirigiamoci verso il tunnel con il ponte di pelli nella parte inferiore. Dall'altra parte del ponte ci sono due possibili direzioni. Prendiamo il sentiero di destra: in questo modo raggiungeremo il tempio della profezia. Percorriamo il tunnel al centro del vasto cortile. Svoltiamo a sinistra presso la porta di pelli e prendiamo il sentiero che conduce alla stanza con le grandi colonne. Varchiamo la porta di pelli dall'altra parte. A destra vedremo un'altra porta di pelli, mentre davanti a noi vedremo una statua. A sinistra della statua vedremo un interruttore. Azioniamolo e arrampichiamoci sulla cascata di sangue appena formatasi, in cima alla quale troveremo un Covi. Varchiamo quindi la seconda porta di pelli.

OTTENERE IL GAD MARCHER


La stanza successiva è simile alla stanza del Gad del tempio del fuoco. Procediamo lungo gli stretti passaggi schivando le palle di fuoco proiettate dalla maschera. Varchiamo la porta di pelli. Vedremo una barra rotante: dovremo saltare e aggrapparci a essa. Quando ci troviamo al di sopra della piattaforma vicino all'altra porta di pelli saltiamoci sopra. Saltiamo fino a raggiungere la porta e varchiamola. Nella stanza successiva c'è una falce rotante. Dovremo inoltre fare attenzione alle maschere di fuoco. Saltiamo al di là dei fossati e proseguiamo verso la stanza successiva. Saltiamo giù a destra e azioniamo l'interruttore. Prendiamo il Covi dal grembo della sta-tua e procediamo quindi attraverso l'altra porta di pelli. Spingiamo il blocco infuocato nella capanna di legno. Azioniamo uno dopo l'altro gli interruttori di questa nuova stanza. Arrampichiamoci sulla cascata di fuoco e procediamo attraverso le porte di pelle. Superiamo la maschera di fuoco e varchiamo la porta successiva. Azioniamo l'interruttore alla base del macchinario rotante. Premiamo il nuovo interruttore. Premiamo nuovamente il pulsante alla base della macchina. Ritorniamo al di là della porta utilizzata per entrare e ripercorriamo il tragitto fino alla stanza con il martello oscillante. Vedremo un Covi all'interno di una gabbia per il momento non raggiungibile. Varchiamo la porta all'estremità della sporgenza. Azioniamo tutti gli interruttori e prendiamo il Covi. Varchiamo la porta nell'angolo in alto a destra della stanza. Saltiamo fino alla piattaforma che si alza e si abbassa che ci consentirà di raggiungere la porta posta sull'altro lato. La stanza seguente assomiglia a un mini-labirinto. Usiamo il Fiambeau per aprire tutte le porte speciali. Troviamo la parte più bassa del muro a destra e arrampichiamoci. Varchiamo la porta. Scendiamo lungo la rampa e proseguiamo entrando nella stanza successiva. Saltiamo in corsa per raggiungere la capanna di pelli e proseguiamo verso l'altra estremità. Raggiungiamo il semicerchio di metallo al centro della stanza e prendiamo il Gad Nlarcher. Saltiamo al di là della pozza di lava nel retro del tempio: ci ritroveremo nella stanza con.il Covi all'interno della gabbia. Saliamo sulla rampa e localizziamo la leva sul lato destro della piattaforma. Saltiamoci sopra e aspettiamo che fa gabbia raggiunga la sommità. Saltiamo giù, corriamo su per la rampa e quindi corriamo lungo

IN LIBERTA' 2


Ora che saremo in possesso del Gad Marcher, ritorniamo nelle zone seguenti, dove potremo mettere le mani su nuovi bonus. Nel tempio della vita potremo prendere le due anime sul pavimento di lava. Nell'Asylum Gateway potremo prendere le due poste sul fossato. Nelle Cageways ne troveremo altri cinque sulla lava. Nel tempio del fuoco ce ne sono altre due. Sotto la cattedrale (Cathedral of Pain) ce n'è una ben nascosta. Infine, ci sono altri due Goví nelle Playroom.

OTTENERE LA LAME


Ritorniamo ai Path of Shadow e localizziamo le Coffin Gate livello 7. Dietro una di esse troveremo La Lame, che dovremo ovviamente prendere. Facciamo quindi una visitina a Nettie.

BAYOU PARADIS


Ora dovremo procedere al rituale che ci permetterà di sostituire la Terra dei Vivi con la Terra dei Morti. Cerchiamo quindi tutti i Covi prima inaccessibili o nascosti nella palude... ne avremo bisogno.

RUSCELLI DI LAVA


Ritorniamo alla Prophecy Chamber e dirigiamoci verso il grande sentiero a spirale, sbucando quindi dall'uscita in fondo. Apriamo la Coffin Gate livello 7 e la successiva. Prendiamo il ponte di pelli. Saliamo sulla sommità della nuova area per mezzo delle piattaforme sul retro della stanza. Seguiamo il tunnel alla nostra sinistra e imbocchiamo quindi il sentiero a sinistra. Serviamoci delle piattaforme mobili per saltare fino alla grande struttura al centro della stanza. Saltiamo giù sulla lava a sinistra e apriamo la cassa chiusa. In questo livello troveremo cinque Covi. Sono abbastanza facili da individuare: dovremmo farcela da soli. Quando li avremo presi. dirigiamoci verso la Coffin Gate livello 8 ed entriamo nell'ultimo tempio, dove dovremo trovare il Gad finale.

IL TEMPIO DI SANGUE


Apriamo la Coffin Gate livello 8. Azioniamo l'interruttore nella stanza successiva. Varchiamo la porta a sinistra vicino alla statua che si abbassa. Azioniamo il secondo interruttore. Varchiamo la porta in basso a sinistra del pendio, raggiungendo la stanza iniziale del tempio. Apriamo le porte Flarnbeau. Usiamo il Nlarteau sui tamburi Rada e apriamo quindi la porta Flambeau successiva. Ritorniamo fuori e azioniamo entrambi gli interruttori ai due lati del Covi. Saliamo sulla sporgenza alta nostra sinistra. Azioniamo l'interruttore nella cavità a sinistra vicino alla statua che si abbassa. Spostiamo l'ingranaggio di legno in modo che indichi le nove e saltiamo giù nella stanza sottostante. Raggiungiamo la porta a destra. Spingiamo il blocco di pietra leggermente nascosto. A destra vedremo l'ingranaggio di legno già incontrato in precedenza. ignoriamo l'interruttore a sinistra per il momento ed entriamo nella stanza successiva. Proseguiamo fino a raggiungere un altro interruttore. Azionandolo faremo sì che la fune raggiunga il Govi. Ritorniamo quindi all'interruttore precedente e continuiamo a premerlo fino ad allineare nuovamente il fossato in modo da poter ritornare all'esterno. Ruotiamo l'ingresso in alto per acquistare un po' di energia. Ruotandolo ancora una volta potremo entrare a destra e correre quindi su per la rampa. Azioniamo l'interruttore sul muro e attiviamo le cascate di sangue. Ritorniamo indietro e ruotiamo l'ingranaggio ancora una volta in modo da poter correre fino al centro con l'ingranaggio indicante le sei. Torniamo indietro e ripetiamo i procedimenti già utilizzati dal-l'altra parte della stanza. Superiamo il martello oscillante e saltiamo sulla piattaforma mobile. Varchiamo la porta a destra all'altra estremità. Seguiamo il sentiero e azioniamo l'interruttore: il martello colpirà una piattaforma che andrà quindi ai suo posto. Saltiamo giù e ispezioniamo il nuovo sentiero che conduce sul ponte. Giunti al termine, svoltiamo a sinistra. Vedremo degli interruttori alla nostra sinistra: azioniamoli. Torniamo all'esterno ed entriamo nuovamente nel tempio ma raggiungiamo il punto in cui prima si trovavano le teste ed entriamo nella bocca che costituisce l'ingresso alla caverna. Raggiungeremo così la Coffin Gate livello 9. Apriamo la porta Flambeau e prendiamo i bonus. Superiamo la porta Flambeau successiva: sboccheremo in un vicolo cieco ostruito da una tavola di pietra con iscrizioni.

OTTENERE IL GAD NAGER


Ritorniamo alla stanza principale e procediamo lungo il percorso a ostacoli di teste mobili e pozze di lava. Saltiamo fino all'interruttore. Superiamo la porta di pelli: dall'altra parte vedremo una serie di lame rotanti. Saltiamo sulla piattaforma e quindi saltiamo in alto aggrappandoci alla sporgenza vicino alle lame. Procediamo dondolandoci fino a superare il baratro e quindi saltiamo giù. Evitiamo le teste mobili e raggiungiamo la stanza successiva. Nella stanza vedremo altre lame rotanti. Proseguiamo lungo l'atrio e azioniamo l'interruttore, che azionerà a sua volta una lama che passerà al di là delle lame. Una volta attivata la corda, usiamola. Superata la lava troveremo un Covi. Prendiamo il sentiero di lava che con-duce all'area successiva e ci ritroveremo in una stanza con una pozza di lava e un altro interruttore. Qui troveremo anche altri pulsanti, premendo i quali il meccanismo del Gad si abbasserà, come prima. Occhio alle piattaforme che affonderanno quando correremo per prendere il Gad Nage. Potremo ora nuotare attraverso tutte le pozze di lava che in precedenza eravamo costretti a evitare, il che non guasterà di certo.


IN LIBERTA' - PARTE 3


Ora che avremo tutti i tatuaggi Gad potremo finalmente impadronirci di tutti i Covi rimasti, precedentemente inaccessibili. Dovremo quindi ritornare in tutte le seguenti aree per prenderli. Presso il tempio della vita ne troveremo uno vicino all'ingresso posteriore. Al tempio del fuoco ce n'è uno nella lava dopo lo ziggurat e un altro dopo la lava gocciolante: dovremo usare il Baton per prenderlo. Infine, ci sono altri tre Covi nelle pozze di lava. Presi questi, avremo finalmente tutti i Covi.

SOTTO TERRA


Varchiamo la Coffin Gate livello 9 che ormai conosceremo bene. II trucco per superare questo livello consiste nel saltare sul tubo in alto posto all'inizio per mezzo delle piattaforme a sinistra. Tutte le aree chiave sono accessibili per mezzo delle porte presso il soffitto di questa grande stanza. Una volta raggiunta la porta sulla sommità, dirigiamoci verso la stanza con le gigantesche piattaforme girevoli. Il tunnel che conduce alla piattaforma rotante successiva si trova a metà altezza lungo il muro. Saltiamo giù di un livello partendo dall'elica più alta della turbina: dovremmo trovarci alla stessa altezza di questa uscita. Cerchiamo di coordinare il nostro salto in modo da poter balzare all'interno del tunnel. Ci troveremo ora nella sala di controllo. Varchiamo la porta, svoltiamo a sinistra .e procediamo diritti. Varchiamo la porta di fronte a noi e ci ritroveremo nel-l'area in cui si trova il terzo e ultimo Retractor che staremo cercando. Serviamoci del tunnel posto sotto le pale rotanti al di là della stanza con la seconda turbina gigante. Qui troveremo un Govi da raccogliere. Dovremo quindi trovare la seconda anima che troveremo dopo la prima uscita a sinistra all'ingresso della stanza della seconda turbina gigante. Attraversiamo l'area della cattedrale: raggiungeremo una stanza circolare in cui troveremo il Govi. Ritorniamo quindi nella zona della cattedrale, fino al punto in cui si trova il tronco umano appeso. Ecco lo Schism Gate di Jack lo Squartatore. Dovremo utilizzare uno dei Retractor su questo corpo.

LONDRA


Raggiunta la stanza di Jack, prendiamo il suo diario dalla scrivania. Vi troveremo alcune informazioni sulla Terra dei Morti. Procediamo attraverso la piccola porta: ci ritroveremo in una fognatura. Sotto il livello dell'acqua c'è un tunnel che ci condurrà a un'altra fognatura. Imbocchiamo la scalinata a spirale fino a sbucare nella metropolitana. Troviamo il treno distrutto. All'altra estremità troveremo un'uscita. Usiamo il Flambeau o la torcia (se l'avremo) per illuminare il nostro cammino. Ecco una porta. Varcandola ci imbatteremo in una gigantesca cassa. Spingiamola da parte. Procediamo lungo il passaggio fino a raggiungere una grande torre cilindrica. Saltiamo all'interno del buco quadrato che troveremo sul podio. Andiamo a destra: il sentiero ci condurrà verso il basso e al di là di una passerella pericolante. Saltiamo giù e dirigiamoci attraverso la porta nell'angolo in fondo a destra. Da qui potremo vedere verso dove procedere. Saltiamo al di là del piccolo fossato e scendiamo lungo il passaggio allagato. Saltiamo in acqua e nuotiamo fino all'area successiva in cui potremo riemergere. Issiamoci fuori dall'acqua e azioniamo l'interruttore: una porta si aprirà. Saliamo sull'ascensore. Eliminiamo tutte le casse sul nostro cammino e seguiamo la galleria del treno. Spacchiamo la porta sbarrata con le assi e issiamoci a bordo del treno. Proseguiamo oltre la porta e dall'altra parte troviamo la porta alla nostra sinistra. All'interno troveremo un'altra torre cilindrica. Scendiamo in un'altra area e facciamoci un'altra nuotata. Dondoliamoci lungo il muro presso la rampa e raggiungiamo l'area successiva. Saltiamo fino al tubo; lungo la sporgenza potremo raggiungere una pila di casse. Saltiamo all'indietro fino alla cassa e varchiamo la porta. Troviamo la porta chiusa e facciamo saltare il lucchetto. Cerchiamo un altro passaggio sbarrato con assi e facciamolo saltare. La porta successiva conduce a un altro ascensore: entriamoci e usciamo dall'altro lato. Proseguiamo diritti e azioniamo l'inter-ruttore, varcando quindi la porta a sinistra. Attraversiamo il ponte e varchiamo la porta successiva che ci condurrà in una camera da letto. In quest'area troveremo un altro Accumulator. Troviamo l'interruttore situato nel tunnel a sinistra delle lame rotanti nell'acqua. Azionandolo fermeremo le lame. Issiamoci fuori dall'acqua, usciamo e imbocchiamo il tunnel all'altra estremità della vasca. Nuotiamo fino a riemergere all'interno di un altro passaggio. Lì ci attenderà Jack lo Squartatore. Saltando all'indietro e rotolando-ci potremo attaccare Jack. Usiamo il Baton e quando vedremo Jack trasformarsi assumendo le sue vere sembianze finiamolo con lo Shadow Gun. Raccogliamo il prisma che Jack lascerà cadere e il Covi. Usiamo il diario di Jack per localizzare la Soul Gate e usiamola.

ENGINE BLOCK II


Ora ci ritroveremo nel manicomio. Varchiamo la porta a destra della grande rampa. Troviamo la cassa chiusa e apriamola per mezzo della chiave dell'ingegnere. Saltiamo fino alla porta presso la rampa. Varchiamo la porta: ci ritroveremo in una vasta zona recintata. Aprendo la cassa apriremo anche la porta li accanto ma per il momento non dovremo attraversarla. Un attimo di pazienza... Procediamo fino ai tubi fiammeggianti alla nostra destra. Imbocchiamo il tunnel e quindi il sentiero a destra. Azioniamo l'interruttore in basso e prendiamo l'ani-ma prava. Ritorniamo al di là della porta all'altra estremità. Varchiamo quindi la porta con la piccola rampa. Seguiamo i tubi fino a raggiungere un ingresso vicino al soffitto. Nella stanza gialla illuminata ci sono una porta chiusa a sinistra e una porta aperta a destra. Andando a destra raggiungeremo la sala di controllo. Nel diario di Jack troveremo la sequenza giusta che ci permetterà di bloccare.il pistone. Fatto ciò, ritorniamo alla cattedrale.

QUEENS, NEW YORK


Usiamo un Retractor per lo Schism Gate di Avery. L'edificio è un labirinto di corridoi e il trucco sta nel seguire sempre la stessa direzione. Finché troveremo casse o porte sbarrate da far saltare, saremo certi di essere sulla strada giusta. Esploriamo ogni singolo angolino. Continuiamo a salire fino a raggiungere l'interruttore che ci permetterà di aziona-re l'impianto elettrico dell'edificio. Scoviamo l'interruttore e azioniamolo per attivare l'ascensore. Troviamo l'uscita che ci condurrà di nuovo nella stanza dell'ascensore. dalla quale eravamo partiti. Saltiamo giù e usiamo l'ascensore per raggiungere il secondo piano. Usciamo e saltiamo al di là del precipizio. Varchiamo la porta: ci ritroveremo nella soffitta. Dopo il nostro secondo incontro con lui, Avery scomparirà in una nube di fumo verde. Non lasciamoci ingannare: sarà solo nascosto, perciò scoviamolo e imbottiamolo di piombo finché crollerà finalmente al suolo. Finiamolo con lo Shadow Gun e prendiamo quindi il prisma e l'anima. Troviamo la Soul Gate in fondo a sinistra e usiamo il prisma per attivarla.

ENGINE BLOCK


Rieccoci al manicomio. Raggiungiamo l'estremità della stanza in alto. Effettuiamo un balzo in diagonale dal ponte fino al cavo. Issiamoci dall'altra parte e imbocchiamo il sentiero a destra. Saltiamo al livello del suolo e apriamo la cassa chiusa. Proseguiamo oltre la serie di porte fino a trovare un lungo passaggio. Vedremo i Soul Flumes su entrambi i lati della passerella cintata. Imbocchiamo il tunnel in fondo a destra per raggiungere l'area successiva e troviamo le grandi porte. Varchiamo la porta aperta che conduce alla sala di controllo. Gli appunti di Jack ci indicheranno la sequenza grazie alla quale potremo disattivare il macchinario.

OTTENERE ENSEIGNE E CALABASH


Rechiamoci presso il tempio della vitae troviamo la Coffin Gate livello 6. L'Enseigne si trova lì dentro. Il Calabash è nascosto dietro la Coffin Gaie livello 9, nel tempio del sangue. Potremo utilizzarlo per aprire le grandi porte speciali collocate al suolo in vari punti all'interno del gioco.

UCCIDERE I SERIAL KILLER


Ritorniamo alla cattedrale e troviamo la Schism Gate di Victor Batrachian: è quella all'interno della cattedrale, con la lucertola sopra la porta. Sboccheremo all'interno di una grande stanza. Nell'angolo in alto a sinistra troviamo una porta: entriamoci. Abbattiamo l'elicottero con I'MP-909 rimanendo sulla soglia. Cerchiamo quindi la stanza in cui avevamo affrontato Pike, Ritorniamo nella stanza precedente e troviamo un'apertura nel muro nell'angolo a sinistra.. L'apertura conduce all'interno di un cortile. Sul muro Posteriore troveremo un dispositivo nel quale dovremo inserire una chiave. Prendiamo la chiave dalla mano e inseriamola nel dispositivo. Ritorniamo nel punto in cui si trovava l'elicottero e saliamo sulla rampa. Varchiamo la porta che troveremo in cima. Varchiamo la porta presso il cortile dell'elicottero e corriamo giù per le scale. All'interno troveremo un altro dispositivo nel quale dovremo inserire la chiave. Varchiamo la porta e attraversiamo il cortile fino a raggiungere la porta di fronte. Da qui in poi non dovremo fare altro che prende-re confidenza con la struttura della prigione. che non è poi molto estesa, e azionare tutti i meccanismi a chiave. Una volta localizzati tutti questi meccanismi, raggiungiamo il punto in cui abbiamo incontrato per la prima volta Milton Pike. A sinistra della stanza vedremo un breve tunnel e un condotto nel quale dovremo lasciarci cadere. Seguiamo il sentiero rosso. Azioniamo tutti i dispositivi a chiave. L'ultimo dovrebbe essere quello nella piccola stanza presso la cappella della prigione. Alla fine raggiungeremo Batrachian in persona. A quel punto sapremo cosa fare: ammazziamolo e prendiamoci il prisma. Apriamo la Soul Gate e facciamo ritorno al manicomio. La parte successiva del gioco è molto elementare, fatta eccezione per il punto in cui dovremo arrampicarci all'interno di una gabbia True Form e attraversare alcune porte. proprio come abbiamo fatto precedentemente con le teleferiche. Alla fine ci ritroveremo nell'ultima sala di controllo. Consultiamo il diario di Jack per scoprire la combinazione che ci permetterà di bloccare l'ultimo pistone. Trasferiamoci al punto di salvataggio Engine Block per mezzo dell'orsacchiotto. Ritorniamo all'Engine Block dove avevamo visto per l'ultima volta nostro fratello. Sboccheremo all'interno di una vasta stanza. Parliamo con Luke e apparirà finalmente Legion. Per battere Legion dovremo correre costantemente intorno a lui premendo il pulsante per sparare a raffica. Non fermiamoci mai in una posizione o ci attaccherà brandendo la spada. Usiamo una combinazione di Baton e Shadow Gun per raggiungere l'effetto finale. Non ci vorrà molto per eliminare questa prima versione di Legion. La sua seconda incarnazione, però. sarà molto più difficile da battere. Usiamo il Flarnbeau e lo Shadow Gun per bersagliarlo mentre si troverà a mezz'aria. Schivare l'attacco della sua coda non sarà difficile dal momento che potremo vederlo mentre si preparerà a colpire. Il suo attacco a base di palle di fuoco, tuttavia, è devastante, perciò ricordiamoci di saltare di lato quando lo vedremo avvicinarsi lentamente a noi. A quel punto si tratterà soltanto di martellare ripetutamente Legion finché non assisteremo finalmente alla sequenza finale. Ben fatto!